Main partner:

Ebay: nella nuova app il native è programmatic e 100% viewable

Grazie a un layout standardizzato, il nuovo formato in-feed dell’app di Ebay può essere acquistato in all’interno delle principali piattaforme di Programmatic Buying. Ne parliamo con Matteo Longoni

di Simone Freddi
14 ottobre 2015
Matteo-Longoni-Ebay-470x503 2
Matteo Longoni

Un mese fa si è concluso il roll-out della nuova app di Ebay: un app fortemente innovativa, che al posto della home page propone una pagina d’accesso personalizzata in base ai comportamenti dell’utente. Ma le novità sono anche pubblicitarie, con un nuovo formato native in-feed, ‘Facebook like’ nel design, acquistabile anche in programmatic e con Viewability garantita.

A raccontarci il nuovo prodotto adv del marketplace è Matteo Longoni, Head of Advertising Sales di eBay Advertising per Francia, Italia e Spagna.

«Il nuovo formato Native dell’app di Ebay, integrato in modo coerente con i contenuti dell’app di Ebay, attira l’attenzione dell’utente senza allo stesso tempo apparire invasivo. Un punto di forza del nuovo formato è il template standardizzato fatto di immagine, logo e testo, in totale recepimento delle direttive IAB per il Native Programmatic. Questo ci ha permesso di rendere disponibile il formato sulle principali piattaforme di programmatic buying con cui Ebay collabora».

Le campagne native su eBay, continua Longoni, sono targettizzabili in base ai comportamenti di acquisto e agli interessi dell’utente e, grazie al nuovo formato, offrono robuste garanzie anche sul fronte della Viewability: l’annuncio, infatti, viene generato «solo nel momento in cui l’utente nello scroll arriva alla posizione del formato, che non può quindi essere erogato below the fold e offre quindi una viewability del 100%», assicura il manager.

Quest’anno, eBay Advertising ha rafforzato la propria struttura commerciale in Italia, e da maggio si occupa in prima persona, oltre che del programmatic, anche della raccolta e della vendita “tradizionale” degli spazi pubblicitari sul sito eBay.it (qui l’articolo dedicato).

«L’anno si sta chiudendo in modo positivo, in linea con quelle che erano le nostre aspettative. Il primo semestre è andato davvero bene, poi dopo il fisiologico rallentamento estivo il mercato sembra inviare segnali positivi per l’ultima parte dell’anno», dice Longoni, che in vista del 2016 mette mobile, programmatic e sviluppo dell’offerta come punti-chiave per la crescita del gruppo.

«Stiamo per lanciare un’offerta di “first-party adv”», anticipa Longoni. «Si tratta una serie di strumenti di comunicazione sviluppati in modo specifico per merchant o brand che offrono i loro prodotti e servizi attraverso Ebay, e che quindi si configurano come operazioni di visibilità sul punto vendita», conclude il manager.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.