Main partner:

IBM Watson Marketing ufficializza il rebranding: ora si chiama Acoustic

L'obiettivo della società è quello di creare una piattaforma di marketing cloud indipendente che utilizzi l'intelligenza artificiale per rendere più facile ed efficiente il lavoro dei marketer

Drive-to-store, McDonald’s sceglie la location intelligence di Beintoo

L'azienda di fast food ha utilizzato BeAttribution Lite, nuova versione alleggerita del prodotto BeAttribution, per misurare l'efficacia delle campagne pubblicitarie mobile dedicate a promozioni brevi

Rubrica

Mobile is the new black, anche in Italia. L’infografica di Sublime

In estate sempre più persone utilizzano smartphone e tablet per collegarsi a internet. La società ha sintetizzato alcune cifre relative al trend nel nostro Paese

Nick Morley (IAS): «Le tecnologie di verifica sono indispensabili per il ROI»

Secondo il Managing Director, EMEA di Integral Ad Science, le misurazioni sono indispensabili per calcolare l'effettivo ritorno sugli investimenti pubblicitari delle aziende

Luigi Davide Marchini, Mellin: «Oggi il Programmatic ha raggiunto alti standard in termini di delivery»

Il brand di Danone ha da tempo deciso di investire sul marketing di precisione e sui dati, con l'obiettivo di targettizzare i consumatori in funzione dei loro bisogni e attitudini. Il Direttore Marketing ci racconta i dettagli della strategia

L’Intelligent Tracking Prevention di Safari, spiegata

Il Sales Specialist, Solution Lead di Adobe ci spiega in cosa consiste la funzionalità del browser Safari di Apple di cui tanto si parla, e quale effetto può avere su tracciamento e analytics

In Evidenza

Il contesto influisce sulla percezione di una campagna digitale? Lo studio di IAS

Secondo i dati della società, gli annunci visualizzati in ambienti mobile web premium sono percepiti molto più favorevolmente di quelli in ambienti di bassa qualità

Merkle (Dentsu Aegis Network) si rafforza in ambito dati e analytics con un’acquisizione

Comprata la maggioranza dell'indiana Ugam. La holding sostiene che si tratti di una delle più grosse transazioni nella storia della società

Su Google è ora possibile erogare campagne quando una squadra di calcio fa gol

Grazie ai nuovi trigger in tempo reale, la DSP Display & Video 360 consentirà di erogare pubblicità in occasione di speciali "momenti" sportivi

Su Facebook arrivano nuovi controlli per la privacy degli utenti

Il social mostrerà al pubblico più dettagli sulle informazioni utilizzate dagli inserzionisti per il targeting delle campagne pubblicitarie

LinkedIn arricchisce Campaign Manager con nuove funzioni dedicate al marketing per obiettivi

Sulla suite di soluzioni pubblicitarie del social arrivano tre novità legate a "marketing goal": brand awareness, conversioni sul sito e candidature di lavoro

Ogury Italia verso un 2019 in crescita del 25%. Presto l’ingresso di un Insight Director

Per la società che propone una avanzata soluzione di Mobile Journey Marketing, il nostro Paese si conferma uno dei mercati di punta. Nella squadra guidata da Francesca Lerario in arrivo anche nuovi sales

ID5 lancia la sua soluzione Universal ID in Prebid a livello globale

Il tool aumenta le entrate pubblicitarie degli editori e consente ai buyer di identificare il 100% degli utenti anche in contesti nei quali i cookie di terze parti vengono bloccati

La community musicale Discogs lancia una soluzione pubblicitaria self-service

Accessibile a brand di ogni dimensione, la piattaforma consente di creare, lanciare e ottimizzare annunci adv digitali sul sito discogs.com, disponibile anche in Italia

Programmatic Audio, in Italia le aziende ci credono, ma serve più formazione

Secondo uno studio di Xaxis e IAB Europe, nel nostro Paese gli investimenti crescono, ma il potenziale del settore audio non è sfruttato pienamente a causa di una limitata conoscenza del canale

Il contesto influisce sulla percezione di una campagna digitale? Lo studio di IAS

Secondo i dati della società, gli annunci visualizzati in ambienti mobile web premium sono percepiti molto più favorevolmente di quelli in ambienti di bassa qualità

ROI o esperienza degli utenti? Le priorità dei professionisti del marketing in uno studio Adobe

Sembrerebbe che gli operatori non siano concordi nello stabilire quelle che sono per loro le strategie più importanti per migliorare il business. Ecco cosa rivela una ricerca della società

Se i retailer GDO monetizzassero i loro siti, guadagnerebbero fino a 400 milioni di euro

Tale è la cifra che le insegne italiane potrebbero ottenere attivando i dati in loro possesso sugli acquisti degli utenti per pubblicità sulle loro property. Lo rivela uno studio di dunnhumby

Il costo globale delle frodi pubblicitarie raggiungerà i 23 miliardi di dollari nel 2019

Lo si legge in un rapporto della compagnia di sicurezza informatica Cheq, secondo cui le ragioni alla base di un fenomeno in continua crescita sono la scarsa regolamentazione e la complessità del mercato

GDPR: ancora poca consapevolezza tra gli utenti italiani. I risultati di uno studio Ogury

A un anno dall’entrata in vigore del regolamento europeo, nel nostro Paese il 66% dei consumatori non sa come vengono usati i propri dati. Francesca Lerario: «Le aziende devono fare education»

Digital identity, quanto è considerata importante da chi opera nel programmatic?

Qual è il sentiment di aziende, agenzie ed editori sul tema dell’identificazione degli utenti? E quanto conosciute e adottate sono le soluzioni di ID unico? Il tema al centro di uno studio di ID5

Programmatic mobile: un mercato che cresce, tra video, header bidding e PMP

Secondo il Quarterly Mobile Index di PubMatic, basato sulle transazioni sulla SSP, la spesa pubblicitaria su smartphone e tablet è aumentata del 29%

Quali sono i formati pubblicitari di Amazon preferiti dai brand?

Più di metà degli investimenti sul sito ecommerce va su pubblicità di tipo search, il restante tra display e video. Intanto il business adv della società continua a crescere

Quali sono, oggi, le principali sfide per le agenzie?

Secondo uno studio globale, al primo posto c’è la tendenza dei clienti a portare in-house la gestione della comunicazione. Ma anche lavorare con dati e tecnologie è spesso considerato difficile