Main partner:

Apple apre iTunes Radio al programmatic

A partire da questa settimana, sarebbe possibile acquistare spot radiofonici in programmatic all’interno della radio in streaming della Mela attraverso la piattaforma iAd

di Simone Freddi
19 marzo 2015
iTunes_Radio

Secondo Advertising Age, Apple sta aprendo la propria inventory pubblicitaria di iTunes Radio al programmatic buying attraverso iAd.

iTunes radio è il servizio di radio in streaming di Apple, diretto competitor di sistemi come Pandora. A partire da questa settimana, sarebbe quindi possibile acquistare spot radiofonici in programmatic all’interno del servizio attraverso la piattaforma pubblicitaria della Mela.

A supporto di questa nuova opzione, sarebbero state migliorate anche le capacità di targeting, permettendo tra l’altro ai marketer di incrociare i propri dati con i numeri di telefono e gli indirizzi email dei clienti di iTunes Radio, in forma anonima.

Al momento, Apple realizza solo una piccolissima parte dei propri ricavi con la pubblicità. Ma è un settore che l’azienda sta sviluppando, anche rafforzandosi nell’ad tech. Il programmatic è arrivato in iAd (il marketplace che consente di pianificare campagne in ambiente Apple, per esempio su iPhone e iPad) lo scorso novembre, grazie ad accordi con player come Rubicon Progect, AdRoll e MediaMath.

Dopo essersi mossa in oggettivo ritardo nel mercato display, con questa mossa, Apple si posiziona bene nel piccolo ma crescente mercato del Programmatic Audio. Ma il vero bersaglio potrebbe essere un altro: «Oggi tocca a iTunes Radio e al loro (di Apple, ndr) mobile ad network, ma ci aspettiamo che molto presto porteranno questa funzionalità nella Apple tv», ha detto Benjamin Witte, head of mobile growth di AdRoll.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter