Main partner:

zeotap lancia Connect, soluzione di identity che unisce dati offline e digitali

La novità è già disponibile per le aziende italiane. Riccardo Polizzy Carbonelli: «Un modo rivoluzionario di avere accesso a informazioni più complete sui consumatori e di interagire meglio con essi»

di Alessandra La Rosa
31 ottobre 2018
zeotap-connect
Il nuovo Connect mette l'utente al centro della visione dei brand - foto zeotap

Aiutare le grandi aziende a collegare i loro dati offline con quelli offline, per raggiungere i propri utenti in maniera più accurata e coi messaggi più giusti. È questo l’obiettivo di Connect, la nuova soluzione di identity appena lanciata sul mercato da zeotap, e già disponibile per i clienti italiani.

Il prodotto associa in maniera deterministica i dati offline di prima parte dei brand con identificativi online, rispondendo a un preciso bisogno del mercato di oggi. Le aziende, infatti, già da tempo hanno iniziato a sfruttare il potere dei dati nelle loro campagne, e ad investire fortemente sulle loro DMP e sullo sviluppo dei dati di prima parte. Tuttavia, nonostante questi loro sforzi, la realtà oggi è che senza la capacità di collegare i diversi identificativi sui vari canali dell’ecosistema digitale – mobile, tablet, desktop, tv – i brand non riescono a trarre il massimo dai dati in loro possesso.

E proprio qui si inserisce la novità di zeotap. Grazie alla sua integrazione con i principali operatori telefonici, la società ha sviluppato un identity graph telco unico e brevettato, che aiuta le aziende a collegare i dati proprietari di CRM (come email e numeri di telefono) con identificativi online (ID dispositivo e cookie mobile/desktop). «Di fatto, si tratta di un modo rivoluzionario di avere accesso a informazioni più complete sui consumatori e di interagire meglio con essi», commenta Riccardo Polizzy Carbonelli, Country Manager Italia di zeotap.

Riccardo Polizzy-Zeotap
Riccardo Polizzy Carbonelli

All’associazione tra dati offline e online, zeotap può poi anche aggiungere ulteriori insight, consentendo alle aziende di far uso delle proprie funzioni di targeting intelligence. Di conseguenza, le aziende possono estrapolare maggiori informazioni sui loro consumatori e beneficiare allo stesso tempo di strategie di segmentazione avanzate basate sui dati socio-demo e comportamentali di zeotap.

Il tutto, naturalmente, nel pieno rispetto del GDPR e degli standard di privacy globali. Zeotap Connect, infatti, lavora con identificativi criptati in maniera sicura, e utilizza un suo identificatore proprietario (lo ZeoID), capace di separare gli identity data delle aziende dagli attributi di targeting di zeotap per una maggiore sicurezza. La società, tra l’altro, è stata riconosciuta con numerose certificazioni in materia di sicurezza e rispetto della privacy.

«Le grandi aziende sono abituate a comunicare con i loro consumatori, ma il rapporto tra loro rimane in qualche modo distante ed è affidato per lo più ad insight di terze parti – spiega Polizzy Carbonelli -. I brand hanno bisogno di conoscere meglio il loro pubblico: non basta sapere, ad esempio, che si tratta di uomini, trentenni e sposati; pensiamo a quanto sono importanti informazioni come le preferenze di navigazione o di acquisto, estrapolabili da identificativi digitali. Uno strumento come Connect non solo offre l’opportunità di intrecciare un rapporto più diretto con l’utente, ma consente anche di avere una visione davvero a tutto tondo del proprio target, in ultima istanza favorendo l’erogazione di messaggi pubblicitari rilevanti nel momento più idoneo».

Per zeotap, inoltre, Connect costituisce una novità anche in termini di tipologia di offerta. «Fino ad ora tradizionalmente un fornitore di dati, zeotap con questa nuova soluzione si apre al mondo dell’identity, proponendo uno strumento che va ben oltre la semplice funzione di targeting di una campagna», conclude Polizzy Carbonelli.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.