Main partner:

Omnicom, il trading desk non cresce più. Wren: «Cambiano le richieste dei clienti»

Per Accuen primo bilancio stabile dopo due anni di crescita. Secondo il Ceo della holding, è una diretta conseguenza di un generale cambiamento nell’approccio delle aziende al Programmatic, desiderose di più trasparenza

di Alessandra La Rosa
19 aprile 2017
john-wren-omnicom
John Wren, ceo di Omnicom

Ricavi stabili, nel primo trimestre dell’anno, per Accuen, il trading desk di Omnicom. E’ la prima volta in due anni che il braccio programmatico del gruppo riporta un giro d’affari costante. Dal 2014 i suoi ricavi erano aumentati tra i 18 e i 45 milioni di dollari ogni trimestre, anche se ultimamente le crescite erano rallentate.

Durante la call di bilancio in cui sono state commentate le performance del gruppo, tuttavia, il Ceo di Omnicom John Wren non ha mostrato particolare preoccupazione. Secondo il manager, il trend stabile è dovuto a un cambiamento nelle richieste dei clienti, che sempre più abbandonano metodi di acquisto in programmatic poco trasparenti, in cui le agenzie ottengono inventory e le rivendono ai clienti con un sovrapprezzo non quantificato.

«Molti clienti adesso vogliono questi servizi su base completamente trasparente, il che ci mette nella posizione di essere i loro agenti, piuttosto che vendere loro un prodotto», ha dichiarato Wren.

Le performance di Accuen, insomma, non sarebbero da imputare a un business non in salute, ma sarebbero invece la diretta conseguenza di un generale cambiamento nell’approccio delle aziende al Programmatic, desiderose di più trasparenza circa i prezzi dei loro acquisti pubblicitari automatizzati. «Il business sottostante in effetti è cresciuto – ha spiegato il Ceo di Omnicom -. Ma il metodo con il quale il nostro servizio è acquistato è cambiato, il che porta ai numeri che abbiamo visto».

Complessivamente, Omnicom ha messo a segno una crescita del fatturato globale del 2,5% a 3,6 miliardi di dollari nel trimestre (leggi qui la notizia sul bilancio riportata da Engage).

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.