Main partner:

Widespace, per Filippo Gramigna un incarico internazionale

L’attuale Head of Partnerships per il mercato italiano è stato nominato Business Development Director con il compito di sviluppare partnership, business e attività in nuovi mercati a livello internazionale

di Andrea Di Domenico
13 luglio 2016
Filippo_Gramigna_Widespace
Filippo Gramigna

C’ un nuovo incarico internazionale in Widespace per Filippo Gramigna. L’attuale Head of Partnerships per il mercato italiano della società specializzata in soluzioni data-driven per il mobile advertising, è stato infatti nominato Business Development Director con il compito di sviluppare partnership, business e attività in nuovi mercati a livello internazionale.

Patrik Fagerlund, Ceo e co-fondatore di Widespace, ha spiegato così la decisione: “Filippo, nel suo ruolo di Head of Partnership Southern Europe, è stato determinante per il lancio della nostra sede italiana e, nel giro di poco tempo, ha creato un network di partner di alto profilo contribuendo in modo sostanziale e tangibile al successo del nostro business in Italia e al consolidamento del business nel Sud Europa”.

Widespace ha chiuso lo scorso aprile il primo anno di attività in Italia, con una crescita di oltre il 300% del traffico (12,5 milioni gli utenti unici mensili raggiunti) e in linea con gli obiettivi di fatturato (qui il nostro articolo dedicato).

Gramigna, che in occasione della nomina si traferisce in Svezia presso l’headquarter della società, manterrà anche il ruolo di Head of Partnerships per il mercato italiano. La sede italiana di Widespace resta presidiata dal resto del team, attualmente formato da Nicolò Palestino, Beatrice Fabiano, Tommaso Zeppetella, Stefano Abbrescia e Angelo Penone.

Entrato nel 2014 in Widespace con il ruolo di Head of Partnership, Gramigna ha lavorato per quasi vent’anni nell’industria dei media passando dalla Tv alla radio, dai periodici ai quotidiani. Prima di guidare la start-up della sede italiana di Widespace, è stato Publisher dei periodici maschili in Mondadori, per passare nel 2013 al Sole 24 Ore in qualità di Direttore Marketing.

“Ringrazio Widespace per la grande opportunità che mi ha offerto in questi anni” ha commentato Filippo Gramigna. “Ho accettato con grande entusiasmo questa nuova sfida perché mi permette di fare leva sull’expertise maturata fino ad ora, di sviluppare l’offerta a livello internazionale di Widespace, che ha enormi potenzialità”.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Le più lette