Main partner:

Jobs

Widespace diventa partner di Epteca e rilascia una soluzione dedicata al travel

Widespace annuncia un accordo esclusivo con Epteca. La collaborazione si fonda sulla combinazione di big data e informazioni sulle prenotazioni dei viaggi degli utenti, consentendo a marchi e marketer di realizzare messaggi altamente pertinenti, efficaci e realmente personalizzati per questa audience.

Grazie alla partnership, le aziende clienti della piattaforma di programmatic mobile basata sul machine Learning saranno in grado di raggiungere oltre 37 milioni di viaggiatori, coinvolgendo in maniera diretta e precisa il proprio target con offerte ad hoc e utili dedicate al prossimo viaggio. Attraverso l’utilizzo di big data e algoritmi predittivi capaci di adattarsi al contesto e alle intenzioni, sarà possibile anticipare con precisione non solo le richieste degli utenti, ma anche ciò che potrebbero desiderare, avere bisogno o le attività che svolgeranno durante il proprio viaggio.

“La soluzione che abbiamo realizzato insieme ad Epteca è qualcosa di completamente nuovo sul mercato, è un contatto 1-to-1 con utenti che effettivamente sono in procinto di viaggiare. Si apre un canale di comunicazione tra i brand e un’audience precisa”, dichiara Nicolò Palestino, Country Manager Widespace Italy, “Con la nostra soluzione è possibile raggiungere l’utente nel momento in cui è propenso all’acquisto di un prodotto legato al suo viaggio, sarà possibile intercettare la stessa customer base che si cerca di portare verso gli store negli aeroporti o si cerca di colpire con le inserzioni nel giornale di bordo”.

Gli esclusivi dati di prima parte consentiranno ai marchi del settore travel, retail e servizi di raggiungere il proprio pubblico di riferimento con messaggi altamente personalizzati durante l’intera user journey, dal giorno in cui avviene la prenotazione fino al rientro a casa. Gli utenti, infatti, riceveranno negli alert e nelle email di remind, annunci pubblicitari pertinenti al tipo di viaggio che hanno prenotato. La soluzione offre agli operatori di marketing l’opportunità di personalizzare gli annunci in base a 20 parametri chiave, inclusi la fase del viaggio e il tipo di dispositivo attraverso il quale raggiungere l’utente, con una precisione di corrispondenza superiore del 95%.

Di conseguenza, si legge nella nota, il CTR delle campagne erogate tramite la nuova offerta Widespace ed Epteca è 10 volte superiore rispetto ai benchmark del settore, con tassi di coinvolgimento dell’80% e oltre. La piattaforma garantisce inoltre elevati standard di qualità con il 100% di garanzie di assenza di bot, nessuna frode e nessun blocco degli annunci, garantendo che gli inserzionisti paghino solo gli annunci visualizzabili.

“Epteca ha un prodotto fantastico e davvero unico che offre prestazioni senza eguali nel settore del travel retail e dei servizi: con questa partnership puntiamo ad offrire ai nostri clienti un accesso mirato a un pubblico altamente redditizio. Inoltre, l’impegno di Epteca nei confronti di annunci pubblicitari di alta qualità, sicuri per il brand e in target, è perfettamente in linea con il posizionamento e l’offerta di prodotti Widespace” afferma Filippo Gramigna, VP Sales, Widespace.

“In Epteca, conosciamo i viaggi e sappiamo che ogni viaggiatore ha esigenze e desideri unici. Siamo fiduciosi che la nostra piattaforma andrà a beneficio dei clienti di Widespace e otterrà risultati ineguagliabili quando si tratta di presentare la propria offerta di vendita al dettaglio e di servizi a un pubblico di viaggiatori di grande rilievo. Lavorando con oltre 70 delle principali agenzie di viaggio nel mondo, siamo in grado di offrire a Widespace una soluzione che nessun altro ha sul mercato. Per Epteca, questo è un altro passo verso la nostra missione di salvare il mondo da contenuti irrilevanti” aggiunge Bojan Jokic, CEO di Epteca.

Widespace potenzia il targeting con i dati di Audiens

Widespace, azienda leader in Europa nel mobile advertising, ha annunciato l’accordo per l’Italia con Audiens, il fornitore dati italiano specializzato nella profilazione e nell’analisi di utenti in navigazione da mobile.

Grazie all’ampia quantità e qualità di dati degli operatori di telefonia mobile raccolti e gestiti, Audiens, si legge in una nota, è in grado di offrire ai suoi clienti servizi di mobile data profiling e mobile analytics molto raffinati in grado di tracciare con la massima precisione gli utenti in navigazione su smartphone e tablet e fornirne un profilo socio demo puntuale.

I dati Audiens – che contemplano informazioni come genere, età ma anche il tipo di contratto con l’operatore, la capacità di spesa, il metodo di pagamento – si sincronizzeranno con la DMP di Widespace e insieme lavoreranno per individuare i formati pubblicitari più rilevanti per gli utenti in target permettendo così ai brand di rafforzare la loro relazione con il pubblico di riferimento.

Audiens, con 10 milioni di utenti profilati è uno dei maggiori fornitori di dati di terza parte italiani, grazie alle collaborazioni strette con le principali società italiane di telefonia, consente l’organizzazione di segmenti socio-demo, privacy compliant e la loro distribuzione nelle pianificazioni pubblicitarie su device mobili tramite piattaforme programmatiche.

«Con questa integrazione, Widepsace rafforza ulteriormente la potenza di calcolo e targeting del proprio algoritmo sul territorio italiano. Per un efficace smart profiling è necessario combinare molteplici informazioni di carattere socio-demo ma anche più specifiche come il posizionamento, i formati, le interazioni in funzione del device usato. Grazie all’accordo con Audiens offriamo ai brand una soluzione ancora più completa ed affidabile con ottimi tassi di viewability, una maggiore rilevanza e insight sulla propria audience correlati al reale comportamento dei consumatori» ha commentato Filippo Gramigna, Business Development Director di Widespace.

“Siamo molto soddisfatti di questa partnership con Widespace in Italia perché ci permette di rafforzare la nostra distribuzione. Siamo certi che la qualità e la quantità dei segmenti socio-demo di utenti italiani che la nostra piattaforma profila possano portare un valore tangibile nelle pianificazioni advertising mobile che Widespace cura per il proprio portfolio di inserzionisti”, afferma Marko Maras, partner di Audiens.

Widespace, per Filippo Gramigna un incarico internazionale

C’ un nuovo incarico internazionale in Widespace per Filippo Gramigna. L’attuale Head of Partnerships per il mercato italiano della società specializzata in soluzioni data-driven per il mobile advertising, è stato infatti nominato Business Development Director con il compito di sviluppare partnership, business e attività in nuovi mercati a livello internazionale.

Patrik Fagerlund, Ceo e co-fondatore di Widespace, ha spiegato così la decisione: “Filippo, nel suo ruolo di Head of Partnership Southern Europe, è stato determinante per il lancio della nostra sede italiana e, nel giro di poco tempo, ha creato un network di partner di alto profilo contribuendo in modo sostanziale e tangibile al successo del nostro business in Italia e al consolidamento del business nel Sud Europa”.

Widespace ha chiuso lo scorso aprile il primo anno di attività in Italia, con una crescita di oltre il 300% del traffico (12,5 milioni gli utenti unici mensili raggiunti) e in linea con gli obiettivi di fatturato (qui il nostro articolo dedicato).

Gramigna, che in occasione della nomina si traferisce in Svezia presso l’headquarter della società, manterrà anche il ruolo di Head of Partnerships per il mercato italiano. La sede italiana di Widespace resta presidiata dal resto del team, attualmente formato da Nicolò Palestino, Beatrice Fabiano, Tommaso Zeppetella, Stefano Abbrescia e Angelo Penone.

Entrato nel 2014 in Widespace con il ruolo di Head of Partnership, Gramigna ha lavorato per quasi vent’anni nell’industria dei media passando dalla Tv alla radio, dai periodici ai quotidiani. Prima di guidare la start-up della sede italiana di Widespace, è stato Publisher dei periodici maschili in Mondadori, per passare nel 2013 al Sole 24 Ore in qualità di Direttore Marketing.

“Ringrazio Widespace per la grande opportunità che mi ha offerto in questi anni” ha commentato Filippo Gramigna. “Ho accettato con grande entusiasmo questa nuova sfida perché mi permette di fare leva sull’expertise maturata fino ad ora, di sviluppare l’offerta a livello internazionale di Widespace, che ha enormi potenzialità”.