Main partner:

Viacom punta su FreeWheel per la pubblicità tv: siglato accordo pluriennale

La media company userà gli strumenti della piattaforma per la gestione dei ricavi pubblicitari provenienti dall’inventario televisivo, sia video-on-demand che lineare che set-top box

di Alessandra La Rosa
23 aprile 2018
tv-mobile

Viacom e Comcast hanno annunciato un nuovo accordo pluriennale che vedrà la media company ampliare l’utilizzo della piattaforma pubblicitaria FreeWheel dell’operatore telco.

Viacom, infatti, che prima adottava FreeWheel esclusivamente per la monetizzazione digital, userà ora i suoi strumenti anche per la gestione dei ricavi pubblicitari provenienti dall’inventario televisivo, sia video-on-demand che lineare che set-top box.

L’accordo sarà anche sul fronte dati, con Viacom che potrà utilizzare i dati anonimi di Comcast raccolti tramite set-top box per migliorare la targettizzazione delle audience su addressable TV. FreeWheel si integrerà con e rafforzerà la piattaforma dati Viacom Vantage della media company.

“Nell’ambito di questa nuova partnership – spiegano le società in una nota -, Viacom e Comcast collaboreranno per monetizzare gli spazi premium in una maniera più efficiente e targettizzata. Viacom utilizzerà la piattaforma operativa unica di FreeWheel per il premium video e le sue varie soluzioni come la Holistic Advertising Management per la monetizzazione su tutti gli schermi, la Unified Monetization Platform e le altre potenti tecnologie messe in campo da Comcast”.

«Crediamo in una visione condivisa di una roadmap di unificazione della tv e degli altri canali video premium che possa acelerare l’integrazione tra l’ampia reach e i contenuti di qualità della televisione con capacità avanzate di targeting cross-piattaforma, misurazione e ottimizzazione», ha commentato David Clark, EVP and General Manager di FreeWheel.

«Le aziende richiedono sempre più la possibilità di raggiungere il giusto consumatore nel momento ideale in un ambiente di qualità e sicuro, e questo accordo promuove ulteriormente la nostra capacità di offrire più valore ai nostri partner e accelerare il futuro della pubblicità televisiva», aggiunge Kern Schireson, Executive Vice President, Chief Data Officer di Viacom.

In Italia Viacom ha un ricco portafoglio di canali, che vanno da Paramount Channel a VH1, da MTV a Comedy Central e Nickelodeon, dal canale maschile Spike al brand kids Super!.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Le più lette