Main partner:

Spotify acquisisce MightyTv e punta sul Programmatic audio

Assimilando le tecnologie della start-up di content recommendation, il servizio di streaming musicale sarà in grado di creare nuove funzioni per gli utenti e raccogliere una maggiore quantità di dati sui consumatori

di Cosimo Vestito
28 marzo 2017
spotify

Spotify ha annunciato di aver acquisito MightyTv, una società attiva nel segmento della raccomandazione contenuti.

La applicazione sviluppata dalla start-up, chiusa in seguito alla conclusione dell’operazione, attraverso un’interfaccia simile a quella di Tinder aiutava gli utenti a selezionare programmi televisivi o film compatibili con i propri gusti.

Come parte dell’accordo, di cui non sono stati rivelati i termini, il fondatore e Ceo di MightyTv Brian Adams diventerà Vp of Technology di Spotify, nel nuovo ruolo si occuperà dello sviluppo delle piattaforme di marketing e delle soluzioni pubblicitarie.

L’applicazione mobile di MightyTv permetteva all’utente di indicare il gradimento di un titolo, personalizzando contemporaneamente i suggerimenti in modo da incontrare i gusti personali. Proprio come in Tinder, le raccomandazioni andavano migliorando con l’utilizzo del prodotto.

Migliorare le funzioni di suggerimento e raccomandazione di contenuti sta diventando sempre più importante per i servizi di streaming, che cercano continuamente di allargare la loro base utenti includendo, oltre agli utilizzatori precoci, anche gli ascoltatori casuali.

Spotify vuole sviluppare il Programmatic audio

Oltre a questo aspetto, l’interesse di Spotify in MightyTv riguarda anche lo sviluppo delle sue soluzioni di Programmatic audio e degli annunci nativi. Il servizio di streaming musicale ha aperto all’automatizzazione la sua inventory la scorsa estate, permettendo agli inserzionisti raggiungere in tempo reale gli utenti sulla base della loro età, sesso, genere e playlist.

Spotify non ha ancora rivelato come intenda utilizzare le tecnologie di MightyTv in ambito programmatico ma, fa notare TechCrunch, potrebbe creare nuovi strumenti per aiutare gli utenti a scoprire nuova musica e, grazie a queste attività, potrebbe raccogliere ulteriori dati sui consumatori, erogando così annunci più personalizzati.

“Il servizio di raccomandazione di contenuti che Mighty Tv ha sviluppato è incredibilmente allineato alla nostra concezioni di tecnologia pubblicitarie e personalizzazione del marketing”, ha dichiarato Jason Richman“, VP of Product di Spotify, “Brian e la sua squadra ci aiuteranno a continuare ad innovare sul lato monetizzazione ed ad estendere la nostra leadership nel Programmatic audio”.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.