Main partner:

StickyADS.tv acquisita da Comcast per oltre 100 milioni di dollari

L’acquisizione, effettuata tramite FreeWheel, società di ad-serving di Comcast, conferma l’interesse delle big delle telecomunicazioni nel Programmatic Video

di Alessandra La Rosa
09 maggio 2016
stickyads.tv-infografica-gennaio2015-video-programmatic

Dalla Francia agli Stati Uniti. La SSP video francese StickyADS.tv è stata acquisita da Comcast, tra i maggiori broadcaster e operatori di telecomunicazioni a livello mondiale.

La società francese, presente anche in Italia dove è guidata da Luca Morpurgo, è stata acquisita, in particolare, da FreeWheel, società di ad-serving video che dal 2014 è parte di Comcast Platform Services, ombrello sotto il quale Comcast raccoglie tutte le piattaforme per la gestione pubblicitaria del nuovo ecosistema video multiscreen.

I termini dell’acquisizione non sono stati specificati, ma, secondo quanto riporta Business Insider citando una fonte esterna alla società, la transazione è stata all-cash, del valore di non meno di 100 milioni di dollari.

Un’acquisizione dunque che testimonia la volontà di Comcast di affinare la propria offerta di strumenti per l’intera video supply chain. In particolare infatti, grazie all’operazione, “sarà possibile gestire l’inventory video su tutti gli schermi e l’accesso a qualunque tipo di buyer – prosegue la nota -, garantendo al tempo stesso un’esperienza allineata con le necessità del mondo televisivo in un ambiente brand safety”.

StickyADS.tv è stato SSP Preferred Partner di FreeWheel dal settembre 2015. «Le necessità dei nostri clienti di un supporto per le vendite programmatiche ha subito una forte accelerazione nel corso degli ultimi 18 mesi. Crediamo che StickyADS.tv ci porti in dote la migliore tecnologia SSP e che la combinazione delle nostre piattaforme darà ai nostri clienti la soluzione migliore per aiutarli a far crescere il loro business», ha commentato James Rooke, Chief Revenue Officer di FreeWheel.

StickyADS.tv, con sede a Parigi, supporta con il suo software la monetizzazione in programmatic delle più grandi emittenti in Europa, tra cui TF1, France Télévisions e M6. Fornisce il suo software a molti altri editori premium come Corriere della Sera, Spiegel, The Economist e La Place Media, gestendo la connessione server-to-server con oltre 90 buyer, tra i quali tutte le principali DSP del mercato.

«Siamo sinceramente entusiasti di unirci a FreeWheel e alla famiglia di Comcast Platform Services. Siamo convinti che dall’unione delle nostre aziende potranno scaturire grandi benefici per i nostri rispettivi clienti, in particolare per le più grandi emittenti televisive – ha detto Hervé Brunet, CEO e co-fondatore di StickyADS.tv -. Il nostro focus su un’architettura Private Echange è perfettamente allineata con la tecnologia di FreeWheel per affrontare le esigenze specifiche degli editori premium».

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.