Main partner:

Investimenti media più protetti: Peer39 di Sizmek lancia una soluzione antifrode

Il tool individua le frodi e le filtra, per campagne adv più performanti su tutti i tipi di inventory e canali media. Enrico Quaroni: «Ci impegniamo costantemente a salvaguardare i brand»

di Rosa Guerrieri
03 ottobre 2018
sizmek

Sizmek punta sulla trasparenza con una nuova soluzione antifrode. La piattaforma lato acquisto ha annunciato il lancio di uno strumento all’interno della soluzione Peer39 che sfrutta l’Intelligenza Artificiale per rilevare le frodi e filtrarle, individuando bot e altre minacce legate al traffico non valido.

Unito alle già rinomate capacità di data-enablement, ottimizzazione creativa ed esecuzione media di Sizmek, Peer39 riduce l’esposizione al rischio e aumenta la protezione dei brand, e, limitando lo spreco di denaro e le attività fraudolente, migliora anche l’efficienza della spesa adv. Inoltre, con questa nuova modalità, ci sarà un’interazione ancora più diretta con la dashboard di verifica post-buy, che ora include anche i video.

Una novità che testimonia l’attenzione di Sizmek nell’innovare costantemente gli standard e i processi di verifica, in particolare per combattere le frodi, proteggere gli investimenti dei brand e creare un ambiente sicuro, come sottolinea Enrico Quaroni, Managing Director Italy di Sizmek: «I bisogni dei nostri clienti sono sempre la nostra priorità, ci impegniamo costantemente a proteggere gli investimenti dei brand grazie alle nostre abilità avanzate potenziate dall’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale – spiega il manager -. Questa soluzione infatti è stata ideata per fornire ai marketer un costante riconoscimento e filtro delle frodi. L’offerta di pre-bid targeting di Peer39 è disponibile con la DSP di Sizmek, insieme a molte altre funzionalità, e la verifica del reporting è accessibile indipendentemente dalla tipologia di adv utilizzata, che sia video o display. La soluzione dimostra ancora di più il nostro commitment nell’aiutare le agenzie e i brand mostrando quali siano i benefici di utilizzare una piattaforma unica che riesce ad avere una visione completa dell’intero media plan».

La nuova soluzione AI-driven per individuare e filtrare le frodi è disponibile per display, video e mobile; offre un migliore reporting post-buy e una viewability ampliata, dati di verifica e di performance sui parametri del pre-bid targeting. Dati utilizzabili per aggiustare i parametri di targettizzazione, per proteggere il brand e migliorare la performance.

Grazie alla sua esperienza Sizmek è in grado di identificare i nuovi metodi messi a punto dai truffatori per agire in maniera illecita nello scenario digitale. Secondo un recente report di Juniper Research, si stima che i pubblicitari quest’anno perderanno 19 miliardi di dollari a causa di attività fraudolente, indicativamente 51 milioni al giorno. Con la crescente complessità delle frodi, Peer39 usa l’intelligenza artificiale per studiare le caratteristiche delle frodi domain-based ed è in grado di costruire un modello analizzando i dati degli utenti e della sessione in corso, per individuare le frodi post-buy. La soluzione individua i bot e i comportamenti automatici, gli URL e gli eventi falsi, i malware e le attività sospette.

La dashboard di verifica potenziata e il report dell’offering sono disponibili a livello globale.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.