Main partner:

Neodata, accordo con Forward (lastminute.com) per l’utilizzo della DMP exaudi

Grazie alla piattaforma, la media company del gruppo travel potrà profilare e sfruttare a 360 gradi le audience, consentendo ai clienti di erogare al pubblico contenuti rilevanti e personalizzati

di Alessandra La Rosa
18 luglio 2019
fwd-neodata

Neodata ha siglato un importante accordo con Forward, media company del gruppo lastminute.com, per l’utilizzo di exaudi, piattaforma proprietaria di analisi, gestione di Big Data ed erogazione di contenuti che sfrutta tecnologie di Analisi Semantica, Intelligenza Artificiale e Machine Learning.

Forward, nuovo hub indipendente per soluzioni innovative di media e marketing del gruppo, ha come missione di aiutare le aziende ‘to move forward’ scoprendo e sbloccando il potenziale del business e rendendo le attività di marketing più efficienti, intelligenti e rilevanti. La partnership con Neodata va proprio in questa direzione.

La tecnologia all’avanguardia alla base della DMP exaudi permetterà a Forward di profilare e quindi sfruttare a 360 gradi l’audience di riferimento, consentendo ai propri clienti di avvicinarsi ancor più ai consumatori con contenuti rilevanti e personalizzati.

«Essere scelti come player tecnologico a supporto delle strategie di marketing e big data di Forward ci rende particolarmente orgogliosi e conferma il nostro posizionamento come provider capace di realizzare soluzioni che producono valore e fanno la differenza per i clienti», afferma Matteo Torelli, Consulting Services Manager di Neodata.

«La nostra esperienza in ambito e-commerce e travel ci permette di garantire ai nostri clienti un approccio strategico davvero data-driven – aggiunge Roberto Iannetti, Head of Media Trading di Forward -. Le tecnologie legate al dato sono fondamentali, partendo dalla creative production, passando per la segmentazione dell’audience fino alla delivery ed alla generazione di insight post campagna. Non potevamo quindi che scegliere la giusta tecnologia da affiancare alle competenze digital e di data science dei nostri team dedicati».

Le caratteristiche che rendono exaudi la soluzione ottimale per Forward sono sostanzialmente tre: la data intelligence, attraverso processi e tecnologie evolute che ottimizzino l’efficienza e i risultati delle attività di marketing data-driven; le custom audiences, create per i clienti attraverso segmentazioni tailor made; e l’ottimizzazione continua e identificazione di nuovi pattern tramite processi di knowledge discovery.

“Dotarsi di questi sistemi significa aumentare la possibilità di conoscere gli utenti e fare attività di marketing e comunicazione mirate – spiegano le società in una nota – sfruttando gli insight derivanti dai dati di prima parte. Si parla di un sistema complesso perché la DMP è solo un pezzo di un processo che deve tener conto di integrazione con CRM, email marketing e content management system. La piattaforma exaudi (leggi qui l’articolo dedicato) non solo offre queste integrazioni, ma garantisce anche flessibilità e nuove funzionalità, come la possibilità di creare tassonomie personalizzate che portano a un livello superiore la capacità di profilare gli interessi”.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.