Main partner:

Mosaicoon entra nel mondo del Programmatic. Creato nell’agenzia un team ad hoc

Mosaicoon arricchirà così attraverso Plavid – la propria piattaforma di video-advertising – la propria offerta per i publisher. Alla guida del team ci sarà Marco Valenti, in qualità di Head of Programmatic

di Rosa Guerrieri
02 aprile 2015
mosaicoon

Mosaicoon entra nel mondo del Programmatic, arricchendo attraverso Plavid – la propria piattaforma di video-advertising – la propria offerta per i publisher.

Grazie al Programmatic, il modello di monetizzazione che consente la pianificazione in Real Time di inventory profilate – si legge nel comunicato con cui la società comunica la notizia – Mosaicoon permetterà al proprio Network di Publisher una totale continuità nell’erogazione delle proprie campagne non solo tramite attività di video seeding, garantendo in tal modo agli editori la massimizzazione del valore dei propri spazi, e agli advertiser una sempre maggiore garanzia di profilazione.

L’area Programmatic delle attività verrà gestita da un team dedicato, alla cui guida ci sarà Marco Valenti in qualità di Head of Programmatic, giunto in Mosaicoon dopo anni di esperienza maturati in ruoli analoghi nel settore Finance e Travel. «Sono orgoglioso di potere entrare a far parte di una realtà in grande ascesa come Mosaicoon – commenta Valenti – ed arricchirne il modello di distribuzione con un doppio focus sugli advertiser e sui publisher, che diventano in tal modo parte integrante del progetto».

«Profilazione è la nostra parola d’ordine – aggiunge Marco Imperato, head of Digital Media di Mosaicoon – e l’ingresso nel Programmatic rafforza in tal senso l’intenzione di Plavid di muoversi su due linee distintive: la qualità del contenuto e la valorizzazione dei nostri publisher. L’implementazione del Programmatic ci consente di mantenere questo focus permettendoci di offrire ai nostri editori strumenti sempre più avanzati per dare valore alla propria inventory con contenuti di qualità».

Lo scorso settembre Mosaicoon aveva stretto una partnership con Rocket Fuel, con l’obiettivo di rendere ancora più ampia la base di utenti in tutto il mondo su cui distribuire le proprie campagne.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Le più lette