Main partner:

Due millennial su tre utilizzano un ad blocker su desktop o mobile

Uno studio di Anatomy Media, agenzia creativa specializzata in marketing per l’intrattenimento, rileva che il 32% degli americani tra i 18 e i 24 anni impiega un blocco pubblicitario su desktop, il 17% su mobile

di Cosimo Vestito
14 ottobre 2016
ad-blocker-millennial

Negli Stati Uniti, anche i millienial si affidano agli ad blocker per bloccare la pubblicità invasiva.

Secondo una ricerca condotta a luglio da Anatomy Media, agenzia pubblicitaria creativa specializzata in marketing ambito intrattenimento, due su tre millennial americani utilizzano un ad blocker su desktop o su un dispositivo mobile.

Quasi la metà dei rispondenti (46%) ha dichiarato di utilizzarlo su desktop e il 31% ha detto di averne uno sul proprio dispositivo mobile. Tipicamente, le persone coinvolte nel sondaggio, 2.700 individui dai 18 ai 24 anni, hanno bloccato le inserzioni su solo uno di questi dispositivi. Il 14% affermato di impiegare un filtro su entrambe le tipologie.

ad blocker

Nonostante il 36% dei rispondenti abbia detto di non utilizzare un ad blocker, il dato potrebbe cambiare. Fa notare eMarketer che si stima che la pratica crescerà a doppia cifra quest’anno, così come l’anno prossimo. Nel 2016, 69,8 milioni di americani utilizzeranno un filtro, un salto del 43,4% dolo nell’ultimo anno. Entro il 2017, è previsto un altro del 24%, ad 86 milioni di utenti.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.