Main partner:

Magna Global: entro il 2019 oltre il 50% della spesa in display e video adv sarà in programmatic

Il valore globale dell’inventory venduta in programmatic crescerà dai 14,2 miliardi di dollari nel 2015 ai 36,8 miliardi di dollari nel 2019. La crescita del settore quest’anno stimata intorno al 49% y/y

di Teresa Nappi
09 dicembre 2015
Programmatic-spesa

Magna Global, la media investment unit di IPG Mediabrands, ha rilasciato negli scorsi giorni il suo ultimo report relativo alle previsioni globali sui ricavi pubblicitari.

Secondo lo studio, l’universo del digital adv rappresenta la forza motrice per lo sviluppo del mercato pubblicitario. La crescita globale della vendita di spazi pubblicitari del mezzo digital è stimata intorno al +17,2% nel 2015, contrariamente alle vendite dei formati media tradizionali, che registrano una perdita del 2%. Ad oggi i formati digitali coprono il 32% del totale degli investimenti in advertising, che corrispondono – globalmente – a 160 miliardi di dollari; sembrerebbe dunque che il formato digitale sia destinato a ricoprire un ruolo sempre maggiore nelle revenue, spodestando la televisione già entro il 2017, ben un anno in anticipo rispetto alle stime precedenti.

Un ruolo importante lo giocano tanto il programmatic buying, che ha rilanciato la crescita di banner display e video negli ultimi due anni, quanto il targeting sempre più capillare e mirato e che ha il potenziale giusto per implementare l’efficienza e mantenere alto l’interesse, negli anni a venire, tanto nei confronti del direct response oriented quanto verso i brand-oriented advertisers.

In relazione al programmatic, il forecast attesta – numeri alla mano – quanto stia rivoluzionando il mercato di compravendita dei media digitali. Infatti, il valore globale dell’inventory display e video venduta in programmatic crescerà dai 14,2 miliardi di dollari nel 2015 ai 36,8 miliardi di dollari nel 2019.

Entro il 2019, il budget speso in programmatic rappresenterà per la prima volta più della metà dello spending in banner display e video adv, a partire dal 31% di share del totale banner display e video del 2015. La crescita nel 2015 è stata stimata da Magna Global intorno al 49% y/y, dopo il +64% registrato nel 2014 in riferimento alla crescita globale del programmatic.

Ad oggi, le share più elevate relative alla spesa in programmatic riguardano l’inventory desktop banner display, ma entro il 2019 il formato video coprirà più della metà degli investimenti.

Gli Stati Uniti restano il più prolifico mercato per il programmatic al mondo, con una spesa che supera più della metà degli investimenti in programmatic globali. A seguire troviamo UK, Giappone, Cina e Germania. Insieme, questi 5 mercati rappresentano i tre quarti degli investimenti totali in programmatic.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.