Main partner:

Ligatus porta il native programmatic a IAB Forum 2016

Il Network è protagonista di un Workshop il 29 novembre alle 14:15 in sala Blu

di Francesca Romagnoli
24 novembre 2016
francesca_romagnoli_head_of_operations_ligatus_italia
Francesca Romagnoli

Ligatus parteciperà anche quest’anno a IAB Forum dove presenterà il nuovo profilo del top management italiano che da fine estate si compone delle figure di Francesca Romagnoli, Head of Operations, e Simone Pepino, Sales Director per l’Italia.

Nella due giorni di manifestazione, i prossimi 29 e 30 novembre, Ligatus presenterà in particolare a Partner, Editori e ai visitatori il suo Network Premium e trasparente e le soluzioni di Native e Programmatic marketing.

All’appuntamento di riferimento per l’intera industry, la società si presenta con l’intento di portare sul palco del MiCo di Milano dati e previsioni sullo scenario del Native Programmatic advertising con un focus specifico sulla Brand Safety e sul valore di un Network Premium a tutela dei brand e dei loro contenuti online. Con una crescita costante mese su mese, il Native Network illustrerà per voce di Simone Pepino, i contenuti della sua offerta.

“Il 2016 è stato l’anno della crescita per Ligatus in Italia, che mantiene prioritaria l’interpretazione dell’evoluzione del mercato digitale e delle tecnologie che a questo sottendono fornendo soluzioni e risposte pertinenti in tema di AdBlock, Brand Safety, trasparenza, engagement e strategie di lead generation” afferma Pepino.

simone_pepino_sales_director_ligatus_italia
Simone Pepino

La Sala Blu ospiterà alle 14:15 il Workshop dal titolo “Native e Programmatic: dati, trend ed evoluzione” che vedrà alternarsi le testimonianze e i contributi di Daniele Costenaro di Adform, Fabrizio Angelini di ComScore, Carlo de Lieto Vollaro di ConTe.it (Admiral Group), Monica Belgeri de Il Fatto Quotidiano e Andrea Marcolin di Media Italia.

Francesca Romagnoli, moderatrice della Tavola Rotonda, commenta “Siamo lieti per le adesioni che la nostra proposta di workshop ha ricevuto da parte di esponenti di così rilievo per il mercato. Siamo certi che il loro contributo darà un vero valore aggiunto a tutti gli operatori per far fronte alle evoluzioni del mercato pubblicitario online e per identificare la strada migliore da percorrere in vista del 2017”.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter