Main partner:

Ad blocking, la pratica cresce in tutto il mondo ma è in declino in Germania

Dall’inizio dell’anno l’impiego dei filtri anti-pubblicità ha registrato un calo dell’1,4%. La ricerca di Bundesverband Digitale Wirtschaft e Online-Vermarkterkreis

di Cosimo Vestito
25 novembre 2016
ad blocking

Dall’inizio dell’anno, il tasso di ad blocking è in declino in Germania. E la tendenza appare insolita, considerata la diffusione della pratica a livello globale.

Questo è quanto si evince da un rapporto di Bundesverband Digitale Wirtschaft (BVDW) e Online-Vermarkterkreis. Stando alla ricerca, l’impiego di filtri anti-pubblicità in ambito desktop è calato dello 0,3% nel terzo trimestre; il dato è già calato dello 0,7% nel trimestre precedente e dello 0,4% durante il primo.

ad blocking

Alcuni dati di Pagefair, riportati da eMarketer, hanno già suggerito che il mercato tedesco registra tassi d’adozione di blocchi relativamente alti: il 27% degli utenti internet in Germania ha utilizzato questi software, numero considerevolmente più alto di quelli rilevati negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Francia ma anche in Italia, come emerso dalla ricerca inter-associativa promossa da Assocom, FCP-Assointernet, Fedoweb, GroupM, IAB Italia, UPA e commissionata a Comscore e Human Highway.

ad-blocking

BVDW e OKV segnalano che l’uso dei filtri, pur essendo una serio problema per inserzionisti ed editori, potrebbe non crescere fino ad un punto di crisi, potrebbe al contrario stagnare ai livelli attuali, senza diventare un fenomeno esteso.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.