Main partner:

TV e internet, un connubio che si muove tra reach e targeting

Secondo la Sales Director della società, l’uso intelligente dei dati è essenziale in un contesto in cui il settore televisivo si appresta ad essere molto più autorevole di quanto non lo sia attualmente

di Elisa Belmonte, sales director smartclip Italia
18 giugno 2020
Elisa Belmonte
Elisa Belmonte

Gli spettatori di oggi grazie alla banda larga fruiscono i contenuti su schermi diversi, passando dal desktop alla TV e ad altri dispositivi. Il concetto di cross-device targeting in senso classico non può più stare al passo con la continua frammentazione del pubblico su schermi e dispositivi, in quanto limita l’azione di targeting a segmenti di dati e audience predefiniti. In questo contesto, è molto più importante creare un ecosistema flessibile e completamente guidato dai dati in grado di abbracciare sia la TV lineare sia il consumo digitale. Un sistema ottimizzato, infatti, sa quando, dove e a quale pubblico è meglio rivolgersi. L’uso intelligente dei dati è essenziale in un contesto in cui il settore televisivo si appresta ad essere molto più autorevole di quanto non lo sia attualmente, a causa della continua crescita del consumo audiovisivo su tutti gli apparecchi, non solo sugli schermi TV. L’interazione con un tablet o un dispositivo mobile mentre si guarda la televisione è diventata una modalità naturale di consumare l’intrattenimento. Il modo in cui questo secondo dispositivo viene utilizzato è molto variabile e comprende attività correlate, e non, al programma televisivo.

smartclip ha fatto della funzionalità di targeting cross-device una caratteristica proprietaria e rivoluzionaria, aprendo la strada alla pianificazione di annunci pubblicitari mirati verso consumatori che interagiscono su più dispositivi all’interno della stessa abitazione, unendo efficacemente il mondo della TV tradizionale con la distribuzione e la pianificazione digitale.

Ma quando una pianificazione su più dispositivi è davvero efficace?

La tecnologia gioca un ruolo fondamentale perché è la base su cui appoggia tutta l’infrastruttura di una piattaforma di cross device targeting. smartclip utilizza un algoritmo di device-matching per estrarre i dati aggregati dal proprio Data Management Engine. La TV funge da dispositivo principale, mentre gli altri device (ad esempio telefoni cellulari, computer desktop e tablet) sono collegati sulla base di vari attributi. Viene così creata una mappatura dei dispositivi domestici relativi ad uno specifico nucleo familiare. Ed è questo che consente agli inserzionisti di legare i singoli attributi dei vari dispositivi presenti in un’unica casa.

In questo modo si copre l’intero processo – dall’integrazione attraverso la TV lineare, all’erogazione degli annunci attraverso un ad server digitale. L’attenzione sull’automazione del workflow e sul processo decisionale data-driven, ci consentono di sviluppare capacità cross-device incomparabili. Questa soluzione mirata aiuta ad abbattere gli ostacoli classici delle pianificazioni cross-device, consentendo di raggiungere tutti i diversi dispositivi di una casa – tra cui TV, tablet e smartphone – e di gestire in modo ottimale gli annunci pubblicitari.

L’integrazione tecnologica, completa e dinamica, nei sistemi di programmazione televisivi, garantisce una distribuzione controllata dei formati pubblicitari aggiuntivi che può avvenire in tempi prestabiliti. La combinazione di ad-serving e decisioning, ad-operation e ad-management, copre l’intera catena “logistica” degli annunci. Permette inoltre la misurazione e il reporting dei dati di reach e di utilizzo in un unico grafico comprendente tutti i dispositivi raggiunti. Il risultato di questo processo si traduce in un flusso di comunicazione pubblicitaria e un potenziale di ricavi completamente nuovo per le emittenti televisive, grazie a un’analisi approfondita dei dati a disposizione.

La piattaforma di Addressable TV che proponiamo è l’asset che può rendere accessibile al mercato pubblicitario i dati dei broadcaster televisivi grazie alle informazioni cross-device nel nostro sistema di ad-decisioning: gli algoritmi di proprietà non si limitano ad applicare un semplice retargeting degli utenti contrassegnati come cross-device match, ma consentono una targetizzazione conforme al GDPR e un’efficiente ottimizzazione della tipologia di contatto a livello domestico e di dispositivo. Questo permette di combinare la classica pianificazione sui media televisivi con la pianificazione su media digitali per raggiungere nuovamente gli spettatori degli spot televisivi. Per il targeting domestico basato su TV, la soluzione cross-device Addressable TV consente di indirizzare e targettizzare tutti i dispositivi collegati alla rete Internet all’interno di un‘abitazione, a partire dalla TV, anonimizzandoli in pieno rispetto del GDPR.

La rivoluzione che l’Addressable TV cross-device sta introducendo sul mercato si concretizza nell’effettiva possibilità di poter raggiungere non il potenziale pubblico di un programma, ma l’effettivo spettatore con uno specifico annuncio, attraverso un device, la televisione, che è generalmente presente nelle case.

Ciò offre agli inserzionisti opportunità completamente nuove in termini di storytelling e di targeting. L’Addressable TV cross-device di smartclip rappresenta un ulteriore passo in avanti per il miglioramento della reach attraverso una vasta gamma di formati creativi adatti (e adattabili) per desktop, tablet, dispositivi mobili e TV. La dettagliata reportistica permette di ottenere una visione complessiva delle performance della campagna — dalle interazioni ai breakout per geolocalizzazione, ora, giorno della settimana, dispositivo, formato pubblicitario e creativo – con insight che consentono di prendere decisioni strategiche sulla comunicazione di prodotto.

Oggi il marketing digitale è data-driven. Con l’aumento dei dati di prima, seconda e terza parte, i marketer promettono agli inserzionisti la possibilità di raggiungere esattamente il pubblico giusto. L’Addressable TV sta rendendo di fatto possibile la vera pianificazione supportata da dati applicandola anche ai programmi della TV lineare in diretta.

Solo unendo le forze e le peculiarità del cross-device targeting a pianificazioni online e televisive data-driven, si può creare un ecosistema globale per gli inserzionisti basato su un approccio di prenotazione ad hoc per singole campagne attraverso tutti i dispositivi.

La soluzione completa di Addressable TV cross-device di smartclip fa leva sulle funzionalità cross-device per collegare le tradizionali campagne TV con il video digitale su dispositivi mobile e desktop.

smartclip-cross-device-targeting

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial