Main partner:

Mobile marketing, che succede quando la tecnologia è troppa?

Ne parliamo nella nostra rassegna di oggi, insieme alle ultime novità di Snapchat e YouTube

di Alessandra La Rosa
27 febbraio 2018
programmatic mobile

Oggi nella nostra rassegna internazionale parliamo di mobile marketing e delle novità di Snapchat e YouTube.

Mobile marketing, che succede quando la tecnologia è troppa?

Troppe innovazioni possono rallentare il lavoro dei marketer mobile. E’ la conclusione cui arriva una ricerca di Forrester, che ha indagato il rapporto tra nuove tecnologie e marketing mobile. Secondo lo studio, un’eccessiva focalizzazione dei marketer su tecnologie emergenti come chatbots, intelligenza artificiale e internet of things possono paradossalmente frenare le possibilità di trarre il meglio dal mezzo, andando a scapito dell’esperienza dei consumatori. Leggi di più su MarTech Today.

Pubblicità gratis su Snapchat per le startup della Silicon Valley

Snapchat continua a incentivare l’utilizzo dei suoi formati pubblicitari. Dopo aver lanciato, qualche settimana fa, un programma che prevedeva la fornitura di crediti pubblicitari gratuiti agli inserzionisti dei suoi competitor, adesso il social del fantasmino ha lanciato un’analoga iniziativa, stavolta rivolta alle startup incubate da vari acceleratori della Silicon Valley. La speranza è che le imprese, una volta provati i formati della piattaforma, continueranno ad utilizzarli anche in futuro. Leggi di più su Recode.

Novità per lo streaming su YouTube

YouTube ha annunciato una serie di nuove funzionalità volte a migliorare l’esperienza di streaming in diretta sia per i creatori di video che per i loro spettatori. Tra le principali novità, la possibilità di effettuare una live chat dopo il termine dello streaming, e i lancio dei sottotitoli in tempo reale sui video. Leggi di più su TechCrunch.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter