Main partner:

Jobs

Business Data Analyst, metà delle PMI dichiara di volerne assumere uno

Dopo il Digital Marketing Specialist, quella del Business Data Analyst è la figura più ricercata dalle aziende. E il motivo non stupisce: ogni giorno, rispetto al passato, generiamo una quantità enorme di dati, il 90% in più solo negli ultimi due anni. Ma questi dati, una vera miniera per chi offre prodotti e servizi, hanno valore solo se siamo in grado di analizzarli, aggregarli e visualizzarli.

Secondo una recente ricerca realizzata da TAG Innovation School, in collaborazione con Cisco Italia e Intesa Sanpaolo, su un campione di 550 piccole e medie imprese italiane, il 50% dichiara di volere assumere un esperto di analisi dei dati entro i prossimi 3 anni. Tra le tendenze del 2017, le aziende hanno deciso di investire maggiormente in Visualization, Cloud Data, Rich Content, Internet of Things, Sensor Data Driven e Intelligenza Artificiale.

Il Business Data Analyst è un professionista portatore di una serie di competenze che permettono alle aziende di sfruttare i dati per creare nuovi modelli di business e generare vantaggio competitivo sul mercato. TAG Innovation School, che all’interno della sua offerta ha dei corsi di formazione per la preparazione di questi professionisti, ha indagato quali sono le sue skill più apprezzate, il suo stipendio medio annuo, e la ripartizione tra uomini e donne per questo ruolo.

Ecco cosa è emerso dalla sua indagine, sintetizzato nell’infografica che segue.

Infografica_Data-Analyst-TAG-Innovation-School

 

Le più lette