Main partner:

Jobs

Il programmatic in Italia cresce del 18% e raggiunge 482 milioni di euro

Nel 2018 il mercato della pubblicità programmatica in Italia raggiunge i 482 milioni di euro e cresce del 18%. Questa componente si assesta quindi al 16% del totale Internet advertising (era il 15% nel 2017) e al 26% della Display advertising (era il 25%). Sono i dati diffusi oggi dall’Osservatorio Internet Media della School of Management del Politecnico di Milano nel corso del convegno “Data&Media: handle with care!”.

programmatic-2018-osservatorio

Il mercato italiano è in continua crescita anno su anno, ma con tassi non così alti se confrontati con altri paesi: sempre nel 2018 infatti Germania e Francia crescono ben oltre il 30%, gli Stati Uniti del 30% e il Regno Unito del 25%, mercati tra l’altro che hanno una penetrazione del Programmatic sulla componente Display più alta rispetto a quella dell’Italia.

“Al di fuori della raccolta dei grandi player Over The Top (OTT), esiste ancora una buona fetta di investimenti in reservation (ossia in acquisto diretto senza automazione), sulla quale il mercato Programmatic potrebbe crescere”, ha spiegato Andrea Lamperti, Direttore dell’Osservatorio Internet Media. “Tuttavia, anche altri ‘mondi’ come Addressable Tv, digital out-of-home e digital audio portano con sé la possibilità di pianificare spazi in modalità programmatica. Con la crescente diffusione di smart tv, monitor digitali e smart speaker, questi spazi pubblicitari saranno sempre più presenti sulle piattaforme in Programmatic e nelle disponibilità degli investitori. È da qui che potrà arrivare principalmente la crescita del Programmatic nei prossimi anni”.