Main partner:

Jobs

Smart annuncia l’integrazione di Nielsen Marketing Cloud nella sua piattaforma

Si rafforza l’offerta di dati per Smart: la piattaforma di monetizzazione per gli editori di cui è country lead Federico Troiani ha annunciato l’integrazione di Nielsen Marketing Cloud nella sua soluzione.

Grazie all’accordo, i clienti di Smart in ogni parte del mondo ora possono individuare precisi segmenti di pubblico per i loro accordi pubblicitari diretti o in programmatic. Nielsen viene inoltre integrato come partner strategico all’interno del nuovo data marketplace di Smart.

Tradizionalmente, i dati sull’audience vengono attivati dall’acquirente attraverso la DSP. Ma in questo modo inserzionisti e agenzie media possono andare incontro a problemi di bassa copertura delle campagne, perché non possono prevedere con precisione i volumi di spazi pubblicitari disponibili per un segmento di pubblico specifico. Smart risolve questo problema spostando il cursore dal lato del publisher, con l’integrazione dei propri segmenti di audience direttamente nell’ad server e nella SSP. Questa integrazione consente agli editori di diventare più efficienti, costruendo pacchetti di pubblico con una migliore conoscenza dei volumi disponibili.

Le categorizzazioni messe a disposizione agli editori attraverso l’integrazione con Nielsen Marketing Cloud sono migliaia, e includono segmentazioni demografiche, FMCG, psicografiche, in base agli interessi, alle intenzioni d’acquisto o allo stile di vita.

Questa novità, sottolinea una nota, è perfettamente in linea con la missione di Smart di offrire agli editori un maggiore controllo sulla loro monetizzazione pubblicitaria. “Rafforzare i nostri clienti con potenti dati sul pubblico è un forte valore in più per tutti i nostri editori e sarà anche una potente leva per Deal +, la nostra offerta di affari curata “, ha dichiarato Arnaud Créput, Ceo di Smart.

Nielsen potenzia la sua data management platform connettendola alle Smart tv

Nielsen integra i dati provenienti dalle smart tv raccolti dalla controllata Gracenote per potenziare il targeting, gli analytics sui consumatori e le capacità di misurazione della Data Management Platform proprietaria.

La DMP di Nielsen mette in connessione i dati di visione di Gracenote con un ampio spettro di dati della società di misurazione, dati di prima e terza parte al fine di elaborare insight specifici sul consumatore. Nello specifico, la controllata di Nielsen raccoglie in tempo reale i dati di visione delle Smart tv impiegando la tecnologia brevettata Automatic Content Recognition (ACR), implementata su più di 27 milioni di dispositivi fabbricati da otto marchi globali di elettronica di consumo.

La soluzione identifica programmi televisivi, film, pubblicità e videogiochi visti per poi fornire insight, incluso il numero di consumatori impegnati nella visione di un contenuto e le sintonizzazioni.

I clienti della DMP di Nilesen potranno applicare i segmenti dati in ambito personalizzazione dinamica degli annunci, gestione contenuti, programmatic, search, social, email, video, mobile e piattaforme over the top. Essi saranno anche in grado di raggiungere segmenti di utenti pre-costituiti o creare combinazioni personalizzate con oltre 60.000 segmenti disponibili disponibili nella Nielsen Marketing Cloud.

Mark Zagorski è il nuovo Chief Executive Officer di Tremor Video

La supply-side platform Tremor Video ha individuato nel nome di Mark Zagorski il suo nuovo Chief Executive Officer. L’incarico avviene quattro mesi dopo l’uscita dell’ex-Ceo Bill Day dalla società ad-tech.

Zagorski, che ha già assunto il ruolo di Ceo di Nielsen eXalate e EVP di Nielsen Marketing Cloud, metterà a frutto la sua esperienza con dati e analytics per creare una banca dati indipendente interna alla struttura. Secondo quanto riportato in una nota, dovrebbe anche concentrarsi sulle prestazioni finanziarie di Tremor Video.

In Nielsen, Zagorski ha sovrainteso lo sviluppo della piattaforma di marketing cloud e la strategia per il suo motore dati. Proprio alla stessa società di dati e misurazioni, nel 2015, aveva venduto la data management platform ed exchange eXalate.

Nasce Nielsen Marketing Cloud: un tool unico per pianificazioni cross-mediali

Nielsen lancia un nuovo strumento cloud-based dedicato alle aziende per la gestione della spesa pubblicitaria a livello cross-media.

Si chiama Nielsen Marketing Cloud, e consente agli inserzionisti di pianificare campagne cross-mediali utilizzando i dati della Total Audience di Nielsen, costruire segmenti di audience e analizzare le informazioni sui consumatori. Le aziende potranno inoltre collegarsi in real-time con tutti i principali media e le maggiori piattaforme di marketing, inclusi mobile, online, OOT TV, video, social, email e content management system. Infine, attraverso il tool, sarà possibile capire come pubblicità e contenuti influenzano la percezione dei consumatori e le decisioni d’acquisto in real-time e valutare di conseguenza l’efficacia della spesa di marketing.

Il set di strumenti del Nielsen Marketing Cloud include, tra gli altri, la DMP di Nielsen e servizi di Data as a Service, Multi-Touch Attribution e In-Flight Analytics per i settori verticali Automotive, Beni di Consumo e Retail, così come integrazioni con oltre 150 applicazioni di content activation ed ottimizzazione di terze parti. E ulteriori integrazioni con strumenti di Nielsen ed esterni arriveranno nei prossimi mesi.

 

 

 

Le più lette

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial