Main partner:

Jobs

Ecco Lucy, l’assistente virtuale per il media planning

Ci sono Havas Media – la divisione specializzata in media planning & buying del gruppo Havas – e Turbo, società italiana indipendente di Programmatic Advertsing tra i “beta tester” di Lucyl’assistente digitale per il marketing che tramite l’intelligenza artificiale offre soluzioni innovative nella segmentazione del target, nel media planning e nelle ricerche di mercato.

Basato sul motore di intelligenza artificiale Watson di IBM, Lucy è un progetto di Equals 3 Media LLC che si propone di risolvere il problema che affligge da anni i professionisti del marketing e le agenzie: l’eccessiva quantità di dati e l’inefficienza nell’organizzazione degli stessi. Lucy, infatti, sfrutta la potenza del cognitive computing per portare a termine con maggiore accuratezza e velocità operazioni di marketing come ricerca e analisi di mercato, segmentazione del target e media planning.

Lucy godrà di un’importante spinta “tricolore”: sarà Mercurio Capital Partners, società d’investimento a guida italiana basata a New York, l’investitore principale nel Series A round della piattaforma. L’investimento, così come concordato da Mercurio Capital con i fondatori di Equals 3 Media LLC, apporterà le risorse necessarie allo sviluppo di funzionalità aggiuntive della piattaforma Lucy, al potenziamento del suo team e all’incremento delle attività di marketing.

L’articolo completo è su Engage.

 

Mediaocean acquisisce ColSpace ed estende la sua reach globale

Mediaocean, fornitore di software per il settore pubblicitario, ha annunciato di aver acquisito ColSpace, il provider di un software per la pianificazione media collaborativa, basato sul cloud, che migliora il planning e la gestione di campagne marketing globali, monitorando più di 11 miliardi di dollari in canali media dai più grandi marchi e agenzie del mondo. L’acquisizione di questa tecnologia di alto livello permette a Mediaocean di integrare sistemi di acquisto e pianificazione, aiutare i clienti ad accrescere l’efficienza e ad ottimizzare la loro spesa media in tempo reale. La fusione estende anche la reach globale dell’azienda a più di 30 paesi aggiuntivi in tutto il mondo, inclusa l’Italia.

“Con la convergenza a guidare il bisogno di un flusso di lavoro connesso su scala globale, una soluzione che congiunga senza interruzioni pianificazione, acquisto, ottimizzazione e conciliazione oggi è necessaria per i nostri clienti”, ha detto Bill Wise, Ceo di Mediaocean, “Integrando ColSpace nella nostra piattaforma offriremo proprio questo,  assicurando alle agenzie e agli inserzionisti pieno controllo finanziario e monitoraggio della loro spesa media”.

“Siamo eccitati di unirci alla famiglia di Mediaocean”, ha detto Matthew Greenhouse, Fondatore e Ceo di ColSpace, “Insieme con la global reach di Mediaocean e le nostre risorse combinate, daremo un’esperienza ancora migliore ai nostri clienti, costruendo una piattaforma espansa e portando avanti l’innovazione del prodotto”.

Mediaocean offrirà i prodotti di pianificazione di ColSpace a tutte le sue attuali agenzie clienti. L’accordo con ColSpace è un passo chiave nell’espansione di Mediaocean per rispondere alla domanda da parte di agenzie e inserzionisti di soluzioni globali che si estendano attraverso il ciclo di vita dei media. Bill Wise guiderà le compagnie combinate; Matthew Greenhouse, Adrian Pang e lo staff esistente si uniscono alla squadra di Mediaocean per continuare a diffondere i prodotti di pianificazione media per l’industria pubblicitaria. I termini finanziari dell’operazione non sono stati resi noti.

Le più lette