Main partner:

Jobs

Big data e analytics hanno un impatto significativo e misurabile sui ricavi. Lo dice uno studio di Teradata

Teradata, azienda focalizzata sulle soluzioni per l’analisi dei big data e sulle applicazioni per il marketing, assieme a Forbes Insights e McKinsey, ha rilasciato un report globale sulle modalità di utilizzo dei big data in sei diversi settori di mercato.

La maggior parte degli intervistati – senior data e IT decision-makers di aziende leader di mercato – riferisce non solo di avere effettuato importanti investimenti in big data analytics, ma di avere riscontrato un significativo ritorno sull’investimento. In tutte le categorie analizzate circa il 90% delle organizzazioni rivela livelli di investimento medio-alti, e circa un terzo definisce i propri investimenti “molto significativi”. Inoltre, circa i due terzi degli intervistati riporta che le iniziative di big data e analytics hanno avuto un impatto significativo e misurabile sui ricavi.

Tra i sei settori presi in esame, gli intervistati hanno individuato nei big data valori potenzialmente differenti; gli intervistati del settore retail, ad esempio, indicano che per il loro settore i big data e gli analytics sono la chiave di volta per un vantaggio competitivo.

L’indagine dimostra che i big data stanno modellando il futuro e offrendo opportunità di innovazione in tre aree chiave: la creazione di nuovi modelli di business (54%); la scoperta di offerte di nuovi prodotti (52%); la monetizzazione per la cessione di dati a società esterne (40%).

Lo studio ha anche rivelato che rimangono alcuni ostacoli in tema di cultura, strategia e operatività.

(Leggi l’articolo completo su Engage.it)

Le più lette