Main partner:

Jobs

Innovid entra a far parte dei partner di Google per le misurazioni

I clienti della piattaforma di video advertising Innovid potranno d’ora in avanti misurare le performance dei loro annunci su YouTube, grazie a una partnership con Google annunciata giovedì.

Innovid si è aggiunta a un’altra ventina di piattaforme lato vendita al programma Google Measurement Partners, un’iniziativa lanciata la scorsa settimana che permette a una serie di soggetti esterni, tra cui comScore, Doubleverify e Nielsen, di verificare autonomamente metriche quali viewability, brand lift e brand safety sulle property della società.

Integral Ad Science e Innovid sviluppano una soluzione anti-frode in tempo reale

L’azienda di misurazioni Integral Ad Science e Innovid hanno rafforzato il loro accordo per proteggere dalle frodi le campagne attive sulla piattaforma di video marketing. La precedente intesa tra le due società si concentrava, invece, sulle rilevazioni.

Adesso i clienti di Innovid possono bloccare in tempo reale gli annunci erogati fraudolentemente. “Le truffe in ambito di pubblicità digitale sono un grande problema che affligge l’intera industria, crediamo sia nostra responsabilità dedicarci ininterrottamente alle preoccupazioni dei marketer”, ha affermato Ronnie Lavi, SVP of Product di Innovid.

Secondo IAS, nell’ultimo trimestre circa il 10% di tutto l’inventario video è stato collocato da bot fraudolenti.

Questa tecnologia di blocco impedisce agli annunci video di essere erogati su pagine che sono o nell’errata collocazione geografica, fraudolenti o contengono un contenuto dannoso. Con la spesa in pubblicità video prevista in forte aumento, a 6,33 miliardi di dollari nel 2017, misure analoghe avranno sicuramente impatto sui ritorni delle campagne.

comScore riceve l'accreditation del Media Rating Council per la sua video viewability tech

Ancora una certificazione di pregio per comScore, che ha ricevuto l’accreditation del Media Rating Council (MRC) per la propria tecnologia di misurazione della video viewability.

Alla comunicazione dell’“accreditation”, comScore accompagna l’annuncio che ormai diverse ad tech company ed editori stanno utilizzando questa sua tecnologia, rendendo noti anche alcuni nomi dei nuovi partner. Tra questi troviamo AOL, Brightcove, FreeWheel, Gannett, Innovid, Vindico e Videology.

Queste partnership – molte delle quali sono con alcune delle più grandi piattaforme dedicate al programmatic – permetteranno a un gran numero di marketers di accedere alla tecnologia per la misurazione della video viewability di comScore, ora per di più convalidata dal MRC.

«La viewability è una metrica sempre più importante, che i nostri clienti vogliono offrire ai loro inserzionisti», ha dichiarato Mike Green, VP del marketing e sviluppo business, media a Brightcove.

Il “timbro” del MRC alla video viewability tech di comScore, si aggiunge a quello già ottenuto dalla company per lo strumento di misurazione della viewability degli annunci display.

Le più lette