Main partner:

Jobs

Adform, per Forrester la DSP e la DMP sono “strong performer”

Il rapporto The Forrester Wave: Data Management Platforms, Q2 2017 (leggi qui l’articolo dedicato) ha valutato l’Audience Base DMP di Adform come “Strong Performer”. Lo stesso  risultato che la società ad-tech ha ricevuto  una settimana fa nel rapporto riguardante le demand-side platform.

“Da oltre 15 anni sviluppiamo la più completa suite di soluzioni tecnologiche per la pubblicità per i nostri clienti globali”, ha affermato Gustav Mellentin, CEO di Adform, “Siamo entusiasti che Forrester Research ci abbia non solo incluso nei due rapporti sul settore per la prima volta, ma che ci abbia anche posizionato così in alto nella classifica, riconoscendo, a nostro avviso, la forza delle nostre capacità di innovazione e sviluppo. In Adform, abbiamo costruito prodotti che competono ad armi pari con le migliori soluzioni presenti sul mercato. Soluzioni in grado di operare da sole e, in maniera ancora più efficace, insieme”.

“Molti dei limiti che gli inserzionisti stanno affrontando derivano dall’adozione di soluzioni che non sono in grado di comunicare tra di loro o, peggio, poggiano su walled garden che bloccano i dati. In Adform abbiamo sfruttato le nostre risorse di sviluppo distribuite, la pluriennale presenza nel settore e la nostra competenza per costruire le migliori soluzioni internazionali, che offrono un vantaggio ancora maggiore se l’implementazione è di tipo full stack“, ha sottolinea Jochen Schlosser, Chief Strategy Officer di Adform, “Crediamo che i riconoscimenti di Forrester Research indichino che la creazione di una piattaforma globale, aperta e flessibile, sia un’opportunità concreta e funzionale per gli investitori pubblicitari di tutto il mondo”.

A livello internazionale, ad Adform viene riconosciuto un approccio alternativo alla classica fornitura di tecnologie pubblicitarie. Grazie alle sue competenze e alle sue origini europee, la società vanta una lunga esperienza in mercati molto diversi. Interamente sviluppata sul concetto di “Privacy by Design”, la suite di applicazioni garantisce il trattamento dei dati in conformità alle attuali e future direttive (GDPR) e il rispetto dei diritti legati alla privacy.

Le più lette