Main partner:

Jobs

Il Programmatic Display corre: +49% la spesa pubblicitaria globale fino al 2019

Il mercato del programmatic display gode di ottima salute. Secondo una ricerca di Future Market Insight, condotta a livello globale, il settore della display data-driven, che nel 2014 ha registrato un valore economico di 7,6 miliardi di dollari, tra quest’anno e il 2019 si stima crescerà annualmente del 49%.

Stando al report “Programmatic Display Advertising Market: Global Industry Analysis and Opportunity Assessment, 2015-2019“, il trend positivo di questo mercato sta in una serie di vantaggi che la display acquistata in maniera automatizzata garantisce: un maggiore ROI per i vari operatori della filiera, oltre a una migliore targettizzazione delle campagne, e dunque un aumento delle vendite.

La ricerca distingue il programmatic display in quattro categorie: online display, online video, mobile display e mobile video. Tra questi, l’online display è il segmento che ha registrato le revenue più alte nel 2014, mentre il mobile display si stima registrerà una considerevole crescita annuale a doppia cifra nel periodo di forecast, che la porteranno entro il 2019 ad essere il principale canale display per revenue.

Quanto alle modalità di vendita in programmatic, nel 2014 la maggior parte delle revenue provenivano dal RTB, ma da qui al 2019, è l’automated guaranteed il settore di cui si stimano le crescite più considerevoli. Entro il 2019 si stima che la spesa display in automated guaranteed equivarrà circa alla somma di quella in RTB e private marketplace.

Al momento, è il Nord America l’area geografica con la maggiore quota di mercato sulla spesa complessiva in programmatic display nel 2014, ma sarà l’Asia Pacific escluso il Giappone la regione da cui si attende una crescita annua più considerevole nei prossimi 3 anni, stimata in un 60,4%.

 

 

 

 

Le più lette