Main partner:

Jobs

GroupM, Jenny Bullis diventa Global Chief Strategy Officer di [m]Platform

Jenny Bullis è stata promossa a Global Chief Strategy Officer di [m]Platform, la soluzione di intelligence e attivazione dell’audience di GroupM, lanciata a dicembre a livello internazionale e lo scorso mese sul mercato italiano.

Bullis, che riporterà al Ceo Globale di [m]Platform, Brian Gleason, avrà la responsabilità di definire la strategia per il rilascio globale della piattaforma, verificando che i set dati e la suite tecnologica siano i più potenti in ogni mercato in cui operano le agenzie controllate dal Gruppo. Con il suo retroterra ampiamente incentrato sul cliente, sarà fondamentale per permettere ai clienti di applicare gli insight data-driven nello loro campagne di comunicazione.

In precedenza, la manager ha guidato l’ufficio londinese di Essence in qualità di Ceo per la regione EMEA ed è stata Managing Director di Annalect per il Regno Unito e l’EMEA. I suoi venti anni di esperienza includono anche ruoli di leadership in aziende, gestendo i media di BT, Sainsbury’s e ITV.

Oltre a rivestire l’incarico di membro della commissione esecutiva globale della struttura, Bullis lavorerà a stretto contatto con i tecnici della piattaforma e i marketer del gruppo al fine di progettare modelli personalizzati e flessibili per i clienti nelle aree degli insight data-driven e dell’attivazione media.

La transizione di Bullis da Essence alla a [m]Platform avverrà nel corso dei prossimi mesi.

Mobile e programmatic trainano Essence: nasce la divisione Partnerships & Emerging Media

Essence, agenzia digitale globale, ha annunciato oggi l’istituzione della nuova divisione Partnerships & Emerging Media, che sarà responsabile per lo sviluppo dei futuri canali digitali e delle relazioni dell’agenzia con i media e i partner dati. L’ex Head of Mobile per il Nord America di Essence, Jeremy Sigel, sarà nuovo direttore globale della divisione.

L’agenzia, che è parte di GroupM e vanta uffici in Europa, Stati Uniti e Asia, ha lanciato ufficialmente la sua divisione mobile nel 2013, da lì ha visto crescere rapidamente la spesa mobile fino a superare il 50% della sua spesa annuale globale. Essence ha contemporaneamente trasformato le sue modalità di acquisto dei media; oltre il 70% della sua spesa globale è adesso comprato programmaticamente via real-time-bidding o attraverso DSP. Il focus sul programmatico dell’agenzia è cresciuto e, di conseguenza, i siti web e i prezzi hanno perso progressivamente centralità negli accordi commerciali a beneficio della creazione di nuovi programmi e prodotti; in questo contesto, il ruolo delle divisioni Mobile e Investment ha intrapreso un’evoluzione. Questi progressi, affiancati dall’ubiquità del mobile nel mondo digitale, ha generato la Partnerships & Emerging Media Practice.

Proseguendo sulla strada delle iniziative first-to-market – nell’ultimo anno, Essence è stata selezionata da Pandora come prima agenzia a testare a livello beta la sua soluzione mobile in programmatico e il primo inserzionista su Vungle Premium – la divisione Partnerships & Emerging Media avrà la missione di mantenere Essence in una posizione d’avanguardia per quanto riguarda l’innovazione.

jeremy-sigel
Jeremy Sigel

Sigel ha lavorato come Head of Mobile per il Nord America di Essence per quasi due anni, supervisionando la strategia, la pianificazione, l’acquisto, l’esecuzione e la valutazione delle comunicazioni marketing mobile per i clienti principali dell’agenzia. È entrato in Essence nel 2013 come Client Director dopo aver guidato lo sviluppo e l’esecuzione di campagne globali di mobile marketing e la produzione del contenuto creativo per Nokia. Come Global Director di Partherships & Emerging Media, Sigel avrà il compito di stringere accordi strategici ed espandere le capacità dell’agenzia verso nuovi canali digitali emergenti.

“Lavoriamo con tanti clienti concentrati sul mobile e ciò rende prioritario restare in testa in materia di tecnologia e innovazione”, ha detto Christian Juhl, CEO globale di Essence, “Istituire una divisione che monitori questi sviluppi e identifichi le opportunità più rivoluzionarie creerà un’esperienza più efficiente e accelerata per i clienti e i partner insieme”.

“Siamo nel mezzo di una fase di straordinaria trasformazione”, ha aggiunto Sigel, “I media stanno diventando digitali, il digitale sta diventando mobile e l’ecosistema delle app mobili si sta evolvendo dappertutto. Sotto la leadership di Partnerships & Emerging Media, Essence sarà meglio posizionata per capitalizzare su queste realtà, creando una nuova tipologia di esperienze di marketing incentrate sul consumatore e impiegando misurazioni e tattiche di analisi concentrate sugli individui, non sulle impressioni. Siamo molto emozionati per l’aiuto che daremo per accelerare questo viaggio e ridefinire il termine “agenzia digitale””.

Le attività della nuova divisione sono già in corso e il nuovo ruolo di Sigel è già in vigore.