Main partner:

Jobs

Dada e 4w MarketPlace: accordo strategico per creare il primo ad network italiano

Il gruppo Dada e 4w Marketplace hanno annunciato un accordo strategico con l’obiettivo di dare vita al più importante ad-network italiano di pubblicità digitale.

In sintesi, Dada rileva il 25% del capitale di 4w MarketPlace, società che opera nell’advertising online, nata all’interno dell’incubatore Digital Magics. L’operazione, spiega una nota diffusa dalle due società, avverrà tramite il conferimento da parte di Register.it – società controllata da Dada – del proprio ramo d’azienda ProAdv/Simply in favore di 4w MarketPlace, a fronte di un aumento di capitale pari al 25% dell’assetto azionario, per un valore di circa 2,1 milioni di euro. Dada diventerà così il secondo principale socio di 4w MarketPlace, dopo Digital Magics (la cui quota dopo l’aumento di capitale sarà del 32%; l’altro socio di riferimento è il Venture Capital Principia Sgr).

Nell’ambito di questa integrazione, Roberto Barberis, già a capo del ramo ProAdv/Simply di Dada, diventerà amministratore delegato di 4w MarketPlace, mentre Gabriele Ronchini, già ceo di 4w MarketPlace, ne diventerà presidente esecutivo. Il nuovo assetto manageriale di 4w MarketPlace sarà completato da Roberto Bassani, fondatore e Cto, e Carlo Tedeschi-Polmonari, partner e Cfo.

L’obiettivo principale di questa operazione è creare il primo ad-network nel nostro Paese, basato su inventory rafforzate e differenziate, in grado di offrire un portafoglio prodotti che copre l’intero arco di offerta nell’ambito dell’advertising online grazie all’integrazione delle piattaforme tecnologiche di 4w MarketPlace e ProAdv/Simply.

Leggi l’articolo completo su Engage.it.

La viewability protagonista del Simply Publisher Day 2015 di Firenze

Si è tenuto oggi, 24 aprile, a Firenze, come vi avevamo annunciato, il Simply Publisher Day 2015.

Al centro dei dibattiti il tema della viewability. In uno scenario in cui gli utenti sembrano poco reattivi nei confronti dell’adv a causa dei numerosi contenuti online e della qualità non sempre elevata delle campagne, Simply dimostra che lo stato dell’arte della viewability oggi è superiore alla percezione, infatti basandosi su una case history elaborate insieme a comScore per l’evento ha dimostrato che anche nel segmento piccoli medi editori digitali, il tasso di visualizzazione non è basso e il target audience è addirittura 20 punti percentuali superiore alla media.

L’incontro è stato inoltre l’occasione per annunciare l’accordo strategico stretto tra Gruppo Dada e 4w MarketPlace, volto ad aggregare il ramo d’azienda di DADA relativo al programmatic advertising denominato ProAdv/Simply con 4w MarketPlace.

Il Publisher Day ha offerto agli editori un momento di confronto insieme a Simply da cui è emerso il ruolo sempre più strategico della componente tecnologica e del web come abilitatore di business per professionisti, PMI e aziende.

In un mercato in rapida evoluzione come quello del digital, è fondamentale per le aziende comprendere le necessità e le abitudini di consumo di contenuti dei consumatori per sviluppare strategie di digital marketing efficaci. Sempre più utenti mettono al centro della propria giornata i dispositivi, dedicando da mobile molto tempo ai contenuti con particolare attenzione alle mappe (90 % del tempo speso), al gaming (87%) e ai social network (74%), mentre da desktop l’utilizzo è principalmente rivolto ai portali di informazione (73%), notizie finanziarie (70%) e di intrattenimento (61%) (Fonte comScore Media Metrix Multi-platform Usa Dicembre 2014).

Questa quarta edizione ha dato ampio spazio a momenti di networking parlando prima di tutto di viewability con Fabrizio Angelini, ceo di Sensemakers/comScore, che ha portato all’attenzione una case history condotta in collaborazione con Simply per illustrare i parametri qualitativi più ricercati dagli investitori e i canoni della viewability. Sempre Angelini ha moderato la tavola rotonda La campagna perfetta sull’importanza degli asset tecnologici a disposizione degli investitori per analizzare i nuovi trend di misurazione del successo delle campagne adv e quanto questi incidano sull’offerta.

Nel corso del pomeriggio Umberto Basso, innovation, media and advertising H-Art, ha guidato l’intervento Il contenuto Programmatico, trasportando i partecipanti nel mondo dei brand e della loro ricerca di un posizionamento corretto all’interno di formati correlati al contesto e ai contenuti editoriali. Ha chiuso il Publisher Day la tavola rotonda Domanda? Offerta!, moderata da Massimo Pattano, sales & marketing sirector di Simply Adv, mettendo in luce le richieste, i requisiti e le garanzie che gli investitori cercano nell’offerta editoriale.

roberto-barberis-Simply-ADV
Roberto Barberis

«Il tema della formazione riveste per noi un ruolo molto importante, in quanto oggi è sempre più evidente la necessità di creare momenti di dialogo tra gli attori del comparto digitale. Il nostro obiettivo è quello di offrire reali benefici agli operatori del mondo del digital advertising favorendo momenti di networking – afferma Roberto Barberis, direttore di Simply ADV che diventerà amministratore delegato di 4w MarketPlace – E Simply Publisher si conferma ancora una volta un’opportunità per tutti gli attori del mercato della comunicazione digitale in Italia di condivisione e formazione, mettendo in luce le principali novità e i temi caldi sui formati pubblicitari online».

Le più lette