Main partner:

Jobs

Snapchat integrerà gli analytics di Moat e le misurazioni di DoubleClick

Snapchat ha stretto un accordo con Moat, azienda di analytics SaaS per marketer ed editori, per integrare le misurazioni di Moat nella sua servizio di messaggistica istantanea. Il social del fantasmino bianco permetterà agli inserzionisti di utilizzare Moat per rilevare, tra gli altri parametri, le metriche “Human and Viewable” e “Human, Viewable e Audible” su tutte le impressioni di annunci video di Snapchat.

Moat sta anche presentando nuove metriche video, che saranno rilasciate sulla propria piattaforma e su tutte le sue integrazioni. Le nuove metriche Moat includono:

  • Score For Video, che aiuterà i marketer a misurare l’attenzione complessiva rivolta ai loro annunci video considerando una serie di attributi quali viewability, tempo di esposizione, screen real estate e altri ancora;
  • Screen Real Estate Metrics, nuovi insight relativi alla percentuale dello schermo su cui i loro annunci sono viewable;
  • Audible Run Time Metrics, che offriranno nuovi insight sul sonoro del video e che indicheranno per quanto tempo l’audio è attivo mentre è in riproduzione l’annuncio.

Le due società annunciano, inoltre, una soluzione beta per marchi e agenzie finalizzata all’utilizzo di queste nuove metriche e alla loro connessione ai risultati generati dall’inventory di Snapchat. Gli operatori che vorranno essere coinvolti saranno in grado di guadagnare insight su quali KPI di Moat consegnano il giusto risultato per le campagne video di Snapchat.

“Gli inserzionisti stanno chiedendo una definizione chiara di una visione video”, ha dichiarato Imran Khan, Chief Strategy Officer di Snapchat, “Stringiamo una partnership con Moat per portare in Snapchat misurazioni standard di viewability e supportare l’azienda mentre fa progredire l’industria grazie alle sue nuove metriche che rilevano vista, suono e movimento di un video”.

“Siamo onorati dell’accordo con Snapchat, per i marketer è una delle piattaforme più importanti e con il tasso di crescita più veloce”, ha aggiunto Jonah Goodhart, Ceo e Co-fondatore di Moat, “L’impegno di Snapchat nell’inventory misurata da Moat non solo fornisce agli operatori le giuste basi ma manda un messaggio chiaro all’industria circa l’importanza di rendere il digital più efficace”.

Nello stesso giorno, il social di messaggistica istantanea ha anche siglato una partnership con Google DoubleClick, con l’obiettivo di offrire strumenti per accertare che gli annunci siano effettivamente erogati, incrementando al contempo la reach e fornendo ulteriori dati di frequenza. L’ad server della società di Mountain View si aggiunge altri nove partner selezionati da Snapchat per la misurazione, inclusi Sizmek e Innovid.

Le più lette