Main partner:

Viralize apre all’erogazione della pubblicità video mobile in autoplay

La società lancia una nuova tecnologia player che, essendo compatibile con lo standard VAST IAB, garantisce la piena compatibilità e l’integrazione dell’inventory video mobile con le principali piattaforme di RTB e Programmatic Buying, e supporta il tracciamento della Viewability

di Alessandra La Rosa
24 giugno 2015
Viralize-logoSQ-470x470

La visualizzazione di un video su mobile attualmente non è una cosa semplice. Per vedere un filmato, infatti, è necessario ricorrere ai player nativi delle varie piattaforme mobile, e la riproduzione dei video avviene necessariamente in fullscreen interrompendo di fatto la fruizione dei contenuti annessi e l’esperienza degli utenti. Un limite, senza dubbio, anche per le aziende che pianificano campagne adv video.

Per rispondere a questa esigenza, Viralize ha lanciato una nuova tecnologia player, compatibile con i browser mobile delle piattaforme iOS e Android, che permette di erogare contenuti video in autoplay, senza restrizioni.

Grazie ad essa, i nuovi formati di Viralize InText, OutStream e Display consentono l’erogazione video pubblicitaria in autoplay all’interno delle pagine mobile web su tutti i browser tablet e mobile diffusi oggi sul mercato. Il nuovo player mobile è inoltre compatibile con lo standard VAST IAB, garantendo così la piena compatibilità e l’integrazione dell’inventory con le principali piattaforme di RTB e Programmatic Buying, e supporta il tracciamento della Viewability.

Viralize è una piattaforma tecnologica italiana specializzata nel video advertising e partner di YouTube, e annovera tra i suoi clienti aziende del calibro di TIM, Samsung, Aruba, Fineco, Sky e Mini.

Forte degli ottimi risultati in termini di giro d’affari, con un incremento del 100% del fatturato nel Q1 2015 rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, la società ha tanti programmi per il 2015, come ha spiegato a Programmatic Italia Ugo Vespier, cpo di Viralize: «Gli obiettivi, dopo il lancio della nuova piattaforma avvenuto lo scorso aprile, sono quelli di ampliare l’offerta commerciale nei confronti di inserzionisti, editori e creatori di contenuti. Viralize vuole essere una piattaforma unificante, che permetta ad Advertisers, Publishers e Creators di collaborare nella realizzazione di modelli di business sostenibili nell’ambito del video online. In particolare, punteremo nei prossimi mesi al lancio di un modello collaborativo in cui i creatori di contenuti collaborano con i publisher per fornire inventory video di qualità agli inserzionisti».

«Con il lancio del nuovo player mobile inoltre – ha aggiunto -, vogliamo affermarci come operatori nel campo del video adv su piattaforme mobile, mercato in forte crescita. La nuova tecnologia player rappresenta un’importante milestone in questa direzione e uno dei nostri obiettivi è proprio quello di ampliare la nostra inventory su piattaforme mobile».

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter