Main partner:

Il mercato globale del programmatic varrà 30 miliardi entro il 2025

Lo scorso anno l’industria ha fatturato circa due miliardi. Il Nord America genera maggiori ricavi, seguito da Europa e Asia Pacifica mentre il video mobile si rivela traino per la crescita. I dati in una ricerca

di Cosimo Vestito
19 giugno 2017
programmatic

Il valore del settore delle tecnologie per l’automatizzazione pubblicitaria continua a salire. Secondo quando elaborato da Persistence Market Research, il mercato globale delle piattaforme programmatiche registrerà un’espansione pari ad un tasso di crescita annuale comporto (CAGR) del 33,3% tra 2017 e il 2025. Nel 2016, l’industria ha fatturato 1.926,4 milioni di dollari e si stima che dovrebbe raggiungere i 30 miliardi circa entro la fine del periodo in considerazione.

Secondo il rapporto, con l’avanzamento della telefonia mobile si sta allargando l’impiego della pubblicità su questi dispositivi, con relativo incremento della domanda di tecnologie più sofisticate. L’emergere di strumenti per il monitoraggio e la misurazione di dati su mobile starebbe aprendo buone prospettive per il programmatic video mobile.

Inoltre, constata PMR, si è registrata una vasta adozione di tecnologie e dispositivi digitali rivolti all’innovazione nei processi di business e alla generazione dei ricavi; anche i marketer che lavorano sui social media si stanno affidando sempre più all’automatizzazione per la gestione delle campagne. Ci si aspetta, dunque, che tutti questi fattori alimenteranno la crescita del mercato durante il periodo in esame.

I fattori trainanti della crescita del Programmatic

Il Nord America continuerà ad essere il più grande mercato per le piattaforme di programmatic, seguito da Europa e Asia Pacifica. Il mercato in questa regione totalizzerà ricavi di 1.683,30 milioni nel 2017 e il documento prevede che supererà i 13 miliardi entro la fine del 2025. Medio Oriente e Africa dovrebbero registrare lo sviluppo più rapido, seguiti dall’America Latina.

Per quanto riguarda le modalità di transazione, Persistence Market Research rileva che il segmento del real-time bidding rimarrà il preferito del mercato durante il periodo in esame, arrivando a valere oltre 16 milioni di dollari entro la fine del 2025. D’altra parte, i private marketplace mostreranno l’espansione più veloce, al 46,7% CAGR fino al 2025.

In ambito formati pubblicitari, i ricavi generati dal video mobile dovrebbe raggiungere gli 8 milioni entro il 2025, registrando il CAGR più elevato del mercato, seguito dalla pubblicità display mobile; il video desktop sarà invece il secondo formato maggiore, in termini di valore, nel periodo di previsione.

Infine, la ricerca ha preso in considerazione le dimensioni degli operatori, nonostante si prevede che le grandi compagnie rimarranno dominanti nel mercato, le piccole media imprese registreranno la crescita più elevata fino al 2025. PMR prevede che le grandi corporazioni si espanderanno dai 2.190,55 milioni di quest’anno ad oltre 16 miliardi. Le PMI dovrebbero seguire uno sviluppo ad un CAGR di oltre il 40%.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter