Main partner:

zeotap lancia i segmenti di audience dedicati ai Mondiali di Calcio

La società specializzata in dati deterministici a supporto del targeting nelle campagne pubblicitarie arricchisce la propria offerta e si conferma in prima linea nell’ambito della sicurezza e della privacy con 3 nuove certificazioni

di Simone Freddi
14 maggio 2018
Riccardo Polizzy-Zeotap
Riccardo Polizzy Carbonelli

Novità in casa zeotap: l’azienda specializzata in dati deterministici per il targeting delle campagne online lancia una serie di nuovi segmenti di audience dedicati ai Mondiali di Calcio (e non solo) e si conferma in prima linea sul fronte della privacy e della sicurezza annunciando tre nuovi certificazioni con validità internazionale.

Nonostante l’assenza della nazionale italiana, i Mondiali di Calcio si confermano anche quest’anno un evento al centro dell’interesse degli spender pubblicitari, anche grazie alla copertura televisiva comunque completa, quest’anno garantita per la prima volta dalle reti Mediaset.

Per rispondere alle esigenze delle aziende che intendono rivolgere le proprie comunicazioni online agli utenti che seguiranno da vicino l’appuntamento con Russia 2018, la società guidata in Italia da Riccardo Polizzy Carbonelli ha sviluppato una serie di segmenti di audience dedicati, profilati secondo specifici interessi aggiuntivi e disponibili attraverso i i più importanti canali di distribuzione. Sulla base dei set di dati deterministici utilizzati da zeotap sarà possibile targettizzare all’interno del pubblico dei Mondiali di Calcio gli utenti interessati a Food & Beverage, Automotive, Electronics e Finance.

Non è l’unica novità nell’offerta dati di Zeotap, che in questi giorni rilascia una serie di nuovi profili sull’offerta mApp e mWeb: mamme con figli in età prescolare, night life, nutrition, personal finance, real estate, science, travel, tv & cinema, automotive, business, family & parenting, food & drink, health & fitness, home & garden.

Sul fronte della privacy, invece, zeotap ha conseguito nuovamente il “GDPR ePrivacy Seal”, confermandosi pienamente compliant con i dettami del nuovo regolamento europeo sulla protezione dei dati, che entrerà definitivamente in vigore il 25 maggio.

Inoltre, a maggio la società ha ottenuto il rinnovo della certificazione ISO/IEC 21007, probabilmente la più complessa tra le certificazioni conseguibili da una impresa in tema di sicurezza, a conferma del fatto che i dati sono appropriatamente gestiti in qualsiasi momento e ambiente. Frutto di una valutazione addizionale rispetto ai servizi cloud è invece l’ulteriore certificazione CSA Silver Star. Entrambe queste due ultime certificazioni hanno implicato un processo di auditing della durata di ben 6 mesi.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.