Main partner:

Su Yelp una nuova soluzione pubblicitaria per le imprese locali

Ne parliamo nella nostra rassegna, insieme al ritorno degli Spectacles di Snap e al caso di un big spender USA particolarmente attento al tema brand safety

di Alessandra La Rosa
03 marzo 2018
yelp

Mentre Yelp lancia un nuovo strumento pubblicitario per le imprese locali e Snapchat torna al lavoro sul progetto Spectacles, un big spender statunitense crea il ruolo di “Brand Safety Officer”.

Su Yelp arrivano i “Custom Ads”

Nuovo strumento pubblicitario su Yelp dedicato alle imprese locali. La piattaforma ha annunciato il lancio dei “Custom Ads“, una nuova funzionalità che consente alle aziende di selezionare un commento e un’immagine da mostrare nei loro annunci. Qualora l’impresa non riuscisse e sceglierne una in particolare, lo farà un algoritmo di machine learning al posto suo. Sulla base dei test effettuati, la soluzione sembra già piacere molto agli inserzionisti. Leggi di più su Search Engine Land.

Bank of America crea il ruolo di “Brand Safety Officer”

La brand safety è una delle maggiori preoccupazioni oggi per chi acquista pubblicità online. E chi non si fida delle rassicurazioni del propri partner pubblicitari, cerca di controllare da sé. E’ il caso di Bank of America, che ha creato il ruolo ad hoc di Brand Safety Officer per controllare che i propri processi di acquisto siano trasparenti e che gli spazi acquistati siano sicuri e fraud-free. L’azienda investe ogni anno più di un miliardo di dollari in pubblicità, e vuole essere sicura di spenderli bene. Leggi di più su The Drum.

Snapchat riprende il progetto Spectacles

Gli smart glasses non sono morti, anzi. Snap è nuovamente al lavoro su Spectacles, il suo modello di occhiali intelligenti, di cui sta preparando due nuove versioni. La prima dovrebbe essere pronta già entro questo autunno, mentre la seconda arriverà successivamente, costerà circa 300 dollari e avrà due fotocamere integrate. Leggi di più su Business Insider.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Le più lette