Main partner:

White Ops: nel quarto trimestre frodi pubblicitarie per 3,5 miliardi di dollari

Sono le stime del rapporto “5 Ways to Protect Against the Q4 Ad Fraud Surge”, pubblicato dalla società di sicurezza informatica. Il picco sarebbe dovuto all’aumento della spesa in annunci online tra settembre e dicembre

di Cosimo Vestito
27 ottobre 2017
the trade desk-white ops-frodi pubblicitarie

La metà di tutte le frodi pubblicitarie del 2017 si verificherà nelle prossime settimane, con perdite stimate intorno ai 3,5 miliardi di dollari. Sono le previsioni dello studio “5 Ways to Protect Against the Q4 Ad Fraud Surge” di White Ops. La società di sicurezza informatica ha calcolato che già nella stagione natalizia dell’anno scorso il danno inferto alle casse degli inserzionisti è stato pari 3,1 miliardi.

A novembre e dicembre 2016, con una spesa pubblicitaria a +50% rispetto alla media degli altri mesi, più editori ricorrono a traffico pay-per-click per ottenere più visitatori ed erogare una maggiore quantità di annunci ma, allo stesso tempo, aumenta il traffico bot e le operazioni di spoofing.

White Ops ha scoperto che, tra ottobre e gennaio, le frodi pubblicitarie hanno raggiunto il 13,5%, oltre il doppio del trimestre precedente. È stato anche rilevato che le frodi si intensificano durante le festività maggiori, inclusi il Black Friday e il Cyber Monday.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.