Main partner:

Videology, partnership con Weborama per l’audience targeting

L’accordo consentirà ai clienti della piattaforma di video adv in Italia, Spagna e Portogallo di creare audience rilevanti e sviluppare un targeting pubblicitario più accurato

di Simone Freddi
16 dicembre 2015
logo-Videology_210_210

Videology, piattaforma globale di video advertising, ha annunciato una partnership con Weborama, società specializzata nella gestione dei dati online. L’intesa permetterà ai clienti Videology in Spagna, Italia e Portogallo di accedere a informazioni più dettagliate sul pubblico dell’intero ecosistema digitale.

«I dati […] rappresentano il tessuto connettivo che sta dietro a tutto il mondo programmatic» commenta in una nota José Rodriguez Rizzo, Managing Director di Videology per il Sud Europa, secondo cui la collaborazione con Weborama e i suoi strumenti di data management «consentiranno a Videology di raggiungere audience specifiche migliorando così i risultati complessivi delle campagne».

Videology avrà accesso alla piattaforma di data management di Weborama – Weborama Audience Manager – per creare audience rilevanti per i propri advertiser e sviluppare un targeting più mirato, accurato e su ampia scala, anche sfruttando funzionalità peculiari del sistema di Weborama come la raccolta e generazione di audience a partire da dati di prima parte e la capacità creare CClones (look-alike).

Si tratta quindi di un importante sviluppo per Videology, che punta molto sul nostro Paese dove ha recentemente costituito una squadra locale che vede Arianna Misirocchi ricoprire la carica di commercial manager per l’Italia (qui sotto, l’intervista ad Arianna realizzata a IAB Forum 2015).

[dup_YT id=”un4QmndeiUI”]

Soddisfazione per l’accordo è espressa anche da Abelardo Ibanez, vice president international di Weborama: «Per Weborama è importante collaborare con una delle principali piattaforme mondiali di video advertising, permettendo così alle agenzie pubblicitarie di accedere ai dati più accurati disponibili in Europa e non solo».

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Le più lette