Main partner:

Twitter: da MoPub nel Q4 2014 il 5% delle revenue complessive, circa 24 milioni di dollari

Il mobile ad exchange ha visto un incremento dei propri profitti maggiore di quanto ci si aspettasse, raddoppiando il suo fatturato trimestrale y.o.y. e confermando le stime degli analisti che ipotizzavano per l’anno appena concluso un giro d’affari di circa 70 milioni

di Alessandra La Rosa
09 febbraio 2015
twitter-mopub

Il 5% delle revenue totali nel Q4. Ecco quanto si stima abbia pesato MoPub, il mobile ad exchange di Twitter, sul bilancio del social network dei cinguettii, i cui dati sono stati ufficializzati solo qualche giorno fa.

La trimestrale di Twitter ha evidenziato 432 milioni di dollari di revenue pubblicitarie, circa il doppio dell’anno precedente, di cui ben l’88% da mobile, una cifra pari a circa 380 milioni di dollari. E in tutto ciò MoPub, acquisita da Twitter nel settembre 2013 per 350 milioni di dollari, ha visto un incremento dei propri profitti maggiore di quanto ci si aspettasse.

Nel corso della call con cui Twitter ha diffuso e commentato i recenti dati, infatti, la società ha affermato che gli affari del suo ad exchange sono raddoppiati, e visto – come scrive Media Post – che nel Q4 del 2013 erano 12 milioni di dollari, nel Q4 del 2014 sarebbero dunque arrivati a 24 milioni, cifra che costituisce, appunto, circa il 5% delle revenue totali della piattaforma, che ammontano a 479 milioni di dollari.

A metà anno, quando erano usciti i dati relativi al Q2, gli analisti avevano notato che MoPub stava crescendo più velocemente di quanto ci si aspettasse, e avevano dunque ipotizzato che l’ad exchange, alla fine dell’anno, sarebbe arrivato a pesare circa il 5% sulle revenue complessive 2014 del social network.

Ora, le nuove cifre relative all’ultimo trimestre indicano gli analisti avevano visto giusto. Considerando che le revenue 2014 di Twitter sono state di circa 1,4 miliardi di dollari, il 5% è più o meno 70 milioni di dollari. Una cifra che supera le stime iniziali di giro d’affari dell’ad exchange, valutate tra i 56 e i 67 milioni di dollari.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.