Main partner:

Tv online, piace perché si fa su misura

Da una ricerca di comScore negli Usa emerge che gli utenti che privilegiano la tv online apprezzano la possibilità di guardare i programmi quando e dove vogliono, e di praticare il timeshifting. In media un programma viene visto entro 3 giorni dall’on air

di Vincenzo Stellone
27 ottobre 2014
comScore-logo

Parola d’ordine: flessibilità. Sembra risiedere qui la chiave del successo della tv online, secondo quanto emerge da una ricerca di comScore, “The US Total video Report” effettuata lo scorso agosto, e riportata anche da eMarketer. Non occorre più correre a casa per non perdersi il proprio programma preferito, o stare in piedi fino a tardi, o rinunciare ai programmi in onda durante le ore lavorative.

The_US_Total_video_ReportTra gli utenti statunitensi intervistati, il 56% ha detto di privilegiare la tv online proprio per la possibilità che essa offre di fruire dei contenuti nel momento in cui lo si desidera, in base ai proprio impegni. In maniera affine, il 50% ha affermato di trovare la tv online più comoda e pratica. Se il 38% approva anche la possibilità di saltare gli annunci pubblicitari, il 33% indica nel fatto che nella tv online vi è un minore affollamento pubblicitario uno dei suoi punti di forza. Invece il 35% ama approfittare dell’opportunità di poter vedere più episodi di una stessa serie, di fila. Nell’estrema personalizzazione delle modalità di fruizione si può quindi trovare il segreto del crescente successo della tv online.

Non a caso il timeshifting, la possibilità di assistere a uno show tv in differita rispetto al momento dell’on air in diretta, è uno dei vantaggi molto apprezzati da chi ricorre alla tv online, specie se di giovane età. Quasi la metà degli utenti  fra i 18 e i 34 anni infatti ha dichiarato di guardare programmi tv in un tempo successivo alla diretta. Ma anche il 35% di chi si trova nella fascia di età 35-54 anni e il 30% di chi ha oltre 55 anni ricorre a questa possibilità. La ricerca mostra anche che la maggior parte di quanti hanno risposto non aspetta troppo per assistere al programma, in media lo fa entro i tre giorni successivi.

Secondo eMarketer 142,5 milioni di persone negli Usa, ovvero il 56,3% degli utenti internet e il 44,7% della popolazione, avrà assistito a programmi tv online almeno una volta al mese quest’anno. E nel 2016 si supererà il 50% della popolazione.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Le più lette