Main partner:

The Trade Desk diventa pubblica e punta all’espansione internazionale

L’IPO ha fatto entrare nelle casse della DSP oltre 90 milioni di dollari. Cifra che la società utilizzerà per espandersi all’estero, soprattutto in Cina, e per potenziarsi sul fronte Programmatic TV

di Alessandra La Rosa
22 settembre 2016
the-trade-desk-ipo

Era una delle IPO più attese del mercato, ed è diventata realtà: The Trade Desk da mercoledì 21 settembre è ufficialmente una società pubblica, quotata al NASDAQ.

Debutto di successo, quello della DSP nel mercato azionario, con un costo per azione superiore alle proiezioni della società: tra i 28 e i 30 dollari, contro i 16-18 dollari stimati.

L’IPO di fatto ha fatto entrare nelle casse di The Trade Desk oltre 90 milioni di dollari. Una cifra che, a detta del suo Chief Client Officer Brian Stempeck, la società utilizzerà per espandersi a livello internazionale, soprattutto in Cina, e per potenziarsi sul fronte programmatic TV buying.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.