Main partner:

Trilud: tg|adv testa l’header bidding. A breve l’annuncio del partner

Alberto Gugliada: «Al programmatic abbiamo dedicato una unit specifica oggi impegnata sulla GDPR». Per la concessionaria le maggiori revenue dalla vendita automatizzata derivano dall’inventory video

di Teresa Nappi
14 febbraio 2018
Alberto-Gugliada-tgadv

Mentre prosegue l’ampliamento e la valorizzazione dell’offerta advertising in ambito reservation di tg|adv, che proprio ieri ha lanciato Sliding Stripes, nuovo formato esclusivo ideato e realizzato da BrandMade (leggi qui l’articolo dedicato), la concessionaria di Gruppo Trilud procede spedita anche in ambito programmatic.

In un’intervista esclusiva rilasciata a Programmatic Italia, Alberto Gugliada, Ceo di tg|adv e co-founder di Trilud Group dichiara: «Collaboriamo già con tutte le principali SSP – DoubleClick Ad Exchange, Rubicon Project, Appnexus, Pubmatic e Index Exchange – e stiamo testando una soluzione di Header Bidding. La finalizzazione dell’accordo con la piattaforma scelta per questa offerta sarà oggetto di una comunicazione a breve».

Intanto, la concessionaria – che per il programmatic ha riorganizzato la propria squadra dedicando alla vendita automatizzata della propria inventory una unit specifica guidata da Atakan Unlu – sta registrando sostanziali risultati con la propria offerta. «Le maggiori revenue derivano dalla vendita dell’inventory video, ma anche i formati in pagina ci stanno portando grande soddisfazione. Avendo un alto tasso di viewability all’attivo, l’inventory dei siti in concessione a tg|adv è di grande valore, soprattutto in relazione a specifici target», dice ancora Gugliada.

Atakan-Unlu-Trilud-tgadv
Atakan Unlu, Responsabile Programmatic e dati di tg|adv

Il manager, inoltre, aggiunge che attualmente la squadra “programmatica” è fortemente impegnata in questo momento sul fronte dati, «ma maggiore impegno stanno richiedendo gli adeguamenti alla GDPR, a mio avviso un regolamento necessario a livello europeo, un po’ meno a livello italiano, dove le regolamentazioni in tema di privacy erano già abbastanza stringenti. In ogni caso stiamo investendo risorse e tempo per essere pronti», conclude il manager, che inoltre specifica che l’offerta di tg|adv si è arricchita di recente di un ulteriore pacchetto: «tg|adv sta dando l’opportunità agli spender di investire in modalità CPM Viewable, cioè di pagare solo per le impression realmente viste», specifica il manager.

Anche il canale programmatic concorrerà agli obiettivi fissati per il 2018 da Gruppo Trilud, che punta a crescere tra il 20 e il 25%.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.