Main partner:

Teads acquisisce Brainient, specializzata in tecnologie creative dinamiche per video

Nuova operazione del gruppo guidato da Bertrand Quesada e Pierre Chappaz. La società diventerà Teads Studio e sarà attiva anche nel mercato italiano

di Cosimo Vestito
12 settembre 2016
pierre-bertrand-teads

Teads, ideatore della pubblicità video outstream e primo video advertising marketplace al mondo, annuncia l’acquisizione di Brainient, compagnia inglese specializzata in tecnologie creative dinamiche per video e mobile. Iniziano dunque a vedersi i primi frutti dell’operazione annunciata a inizio agosto che ha permesso a Teads di raccogliere sul mercato un finanziamento di 43 milioni di euro (qui l’articolo dedicato).

Le tecnologie interattive e la Dynamic Creative Optimization (DCO) hanno lo scopo di associare in real-time il contenuto dell’annuncio pubblicitario al giusto profilo dell’utente, tenendo in considerazione dati socio-demografici, localizzazione, tipologia di schermo utilizzato, ora, condizioni metereologiche e ogni altro tipo di dato contestuale. Quando il messaggio è perfettamente targettizzato, le pubblicità interattive e dinamiche diventano molto più coinvolgenti per i consumatori e, di conseguenza, permettono agli advertiser di raggiungere risultati migliori.

Brainient ha sviluppato uno strumento creativo che permette ai brand, alle agenzie e ai publisher di arricchire i propri video con elementi interattivi e di ottimizzare il contenuto in modo da individuare il giusto profilo e le preferenze dell’utente. La tecnologia di Brainient è in grado di integrare dati di prima e terza parte provenienti da qualunque fonte, utilizzandoli per personalizzare gli annunci in real-time.

Con questa acquisizione, Teads offrirà un accesso integrato a Brainient a tutti i buyer del suo mercato, ottimizzando il processo di creazione e distribuzione di pubblicità video su larga scala per i propri clienti. Combinare il potenziale di Brainient con il mercato di Teads darà vita all’unica soluzione globale per la creazione e distribuzione di pubblicità video interattive su larga scala.

YouTube, Facebook, Instagram e Snapchat non supportano video interattivi nella propria offerta e altre video exchange stanno lottando per assicurare che gli annunci video interattivi, creati utilizzando le tecnologie di vari partner, possano funzionare efficacemente, senza grandi discrepanze, su tutti i diversi device, su schermi di varie dimensioni e con orientamenti differenti.

Brainient sarà re-brandizzata con il nome di Teads Studio e si comporterà come una business unit indipendente all’interno di Teads. Emi Gal, fondatore e ceo di Brainient si unirà a Teads in qualità di Ceo di Teads Studio e si trasferirò a New York.

Leggi l’articolo completo su Engage.it.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.