Main partner:

Jobs

Quanto conta comprendere realmente il marketing tecnologico?

La tecnologia è ormai diventato una componente fondamentale ed imprescindibile del marketing digitale. Per programmare e gestire le proprie campagne pubblicitarie, le aziende hanno ora a disposizione un’ampia gamma di strumenti; tuttavia, è impossibile sfruttare al pieno il potenziale di queste soluzioni, spesso molto sofisticate, senza che siano comprese appieno dai professionisti del marketing. E gli stessi operatori hanno cominciato ad accorgersene.

È quanto risulta da un sondaggio di DataXu, azienda di analytics avanzati, Morar Consulting e WithPR, che hanno intervistato 532 marketer senior provenienti da Stati Uniti, Francia, Germania, Italia, Spagna e Regno Unito. I soggetti coinvolti hanno svolto ruoli senior nel settore quali chief marketing technologist, CMO, director of marketing, head of marketing, marketing manager e VP of marketing.

Complessivamente, oltre i due terzi dei rispondenti negli Stati Uniti e in Europa Occidentale ha dichiarato che la comprensione della marketing technology sta diventando una competenza sempre più importante per gli operatori più esperti: nella classifica stilata, segue solo la creatività, ma precede, anche se di poco, altre competenze come la comprensione dei media digitali e la gestione delle persone.

213533[1]

In questi ultimi anni, le tecnologie legate al marketing hanno ricevuto sempre maggiore attenzione da parte dei professionisti dell’industria, e molti di loro stanno spostando i loro investimenti in questa disciplina. Alcuni dati elaborati da Rocket Fuel hanno registrato che due tendenze del settore che quest’anno saranno interessate da una forte attività sono l’acquisto programmatico della Tv e le DMP.

Inoltre, la spesa in marketing technology continua a crescere. Un altro studio di Global Alliance of Data-Driven Marketing Associations (GDMA) e Winterberry Group ha rivelato che, globalmente, gli operatori pubblicitari e del marketing hanno pianificato nel 2016 incrementi di spesa per attività data-driven.

202325[1]