Main partner:

Jobs

Targettizzare chi guida con annunci “en route”: WPP sigla un accordo con Waze

Waze, l’app di social navigation di proprietà di Google, ha annunciato di aver siglato un accordo con WPP che renderà più facile per i clienti retail della holding targettizzare in maniera esclusiva i guidatori con le loro campagne.

L’accordo, che prevede l’indirizzamento degli utenti dell’app ai punti vendita dei brand attraverso una messaggistica en route, sarà lanciato in Italia, Canada, Francia, UK e USA. “WPP lavorerà con Waze per rendere più semplice per i clienti di WPP fare pubblicità su Google e raggiungere e targettizzare in maniera diretta chi guida e utilizza la piattaforma, portando traffico nei negozi e aumentando le vendite”, spiega la holding in una nota.

L’app, che conta oltre 100 milioni di utenti attivi al mese, eroga una serie di formati che non distraggono alla guida, sono contestuali e rispondono al percorso compiuto dall’utente. La piattaforma fornisce anche informazioni su come, quando e dove le persone interagiscono con le aziende durante la guida.

«WPP già è portatrice delle idee più creative e tecnologiche capaci di generare crescite per i suoi clienti – spiega Stephan Pretorius, Chief Technology Officer di WPP -. Attraverso questa partnership innovativa con Google, ora possiamo fornire ai nostri clienti accesso esclusivo al software di Waze, mettendoli al posto di guida per influenzare le abitudini di acquisto del futuro».

«Siamo entusiasti di questa opportunità di lavorare a stretto contatto con WPP e la sua base clienti globale, condividendo best practice e creando soluzioni ottimali per veicolare traffico in-store con i tanti clienti di WPP – aggiunge Samuel Keret, Global Director of Waze Ads -. Si tratta del primo accordo collaborativo che Waze ha siglato con partner d’agenzia per esplorare e identificare i bisogni di soluzioni creative di shopper marketing».

Red Bull sceglie il programmatic per la campagna Drive

Red Bull è in radio e online con la campagna Drive, che promuove la bevanda energetica associandola a una occasione di consumo quotidiano.

La nuova campagna, a firma di Kastner & Partners, si inserisce in una strategia più ampia di presidio di tutte le consumption occasions potenziali, iniziata da qualche anno, ma potenziata già dal 2015. Al fianco del marchio c’è Initiative, network di comunicazione globale del gruppo IPG Mediabrands, che ha studiato un’attività di comunicazione integrata che abbina ai canali digitali una campagna radiofonica.

Tramite una campagna Facebook i messaggi saranno veicolati agli utenti interessati al mondo dei viaggi. Inoltre, grazie a Cadreon, l’Ad Tech Company di IPG Mediabrands, specializzata nelle attività di programmatic media buying, Red Bull sarà in grado di intercettare i potenziali consumatori in maniera efficiente ed efficace attraverso le capacità di targeting e ottimizzazione in tempo reale. A questo proposito Cadreon raggiungerà gli italiani già in viaggio o che si apprestano a partire, grazie a un mix di formati impattanti.

La campagna mobile prevede invece l’utilizzo di Waze, applicazione di navigazione stradale.

(Leggi l’articolo completo su Engage)