Main partner:

Jobs

Integral Ad Science (IAS): Vista Equity Partners acquisisce la maggioranza della società

La società di private equity Vista Equity Partners ha firmato un accordo per acquisire la maggioranza di Integral Ad Science (IAS), la società specializzata in soluzioni per la verifica e l’ottimizzazione della pubblicità online. L’operazione è finalizzata a supportare i piani di crescita globale della società e dovrebbe finalizzarsi nel terzo trimestre dell’anno.

Si spengono così i rumors circa una possibile quotazione di IAS, di cui si era iniziato a parlare dopo che i suoi principali competitor erano stati acquisiti: è il caso di Moat (comprata da Oracle per una cifra vicina agli 850 milioni di dollari) e DoubleVerify (passata sotto il controllo del fondo Providence per circa 200 milioni). Al momento, l’ammontare dell’investimento di Vista Equity Partners non è stato specificato.

Fondata nel 2009, con sede principale a New York e uffici in 13 Paesi, IAS è leader di mercato nelle soluzioni tecnologiche in grado di garantire che ogni annuncio digitale raggiunga utenti reali in ambienti viewable e brand safe.

L’operazione permetterà a IAS di intensificare i suoi piani di sviluppo, salvaguardandone al tempo stesso la neutralità, come sottolinea la stessa società in una nota: “l’accordo con Vista offre a IAS il meglio di entrambi i mondi. La partnership consente a IAS di rimanere una terza parte neutrale, aspetto fondamentale per fornire fiducia e trasparenza non solo ai nostri clienti, ma all’industria nel suo complesso. Inoltre, [questa operazione] ci aiuterà ad accelerare la nostra crescita e la nostra visione“.

Per Vista non si tratta del primo investimento nel campo delle tecnologie per l’advertising online. Il fondo ha infatti acquisito Mediaocean nel 2015 e l’azienda fornitrice di software per l’automazione del marketing Marketo nel 2016 per 1,8 miliardi di dollari.

Il fondo Vista acquisisce Marketo per 1,79 miliardi di dollari

Marketo, azienda fornitrice di software per l’automazione marketing, ha annunciato ieri la sua acquisizione da parte del fondo Vista Equity Partners, società di private equity focalizzata sul software, sui dati e sui settori ad alto contenuto tecnologico. L’operazione è avvenuta in contanti e ammonta a 1,79 miliardi di dollari, un valore che entra nel novero dei più grandi investimenti di sempre all’interno dell’industria pubblicitaria e del marketing tecnologico.

In una nota, Phil Fernandez, Presidente e Ceo di Marketo ha commentato che l’acquisizione è avvenuta nel migliore interesse dell’azienda e dei suoi azionisti e che permetterà a Marketo di continuare ad operare in maniera indipendente.

“Marketo è un leader incontrastato nello spazio dell’automazione marketing e ha fornito dei prodotti critici per innovazione ai suoi oltre 4.600 clienti”, ha dichiarato Brian Sheth, Presidente e Co-Fondatore di Vista, “Dato il nostro comprovato focus sugli investimenti nelle piattaforme SaaS, siamo eccitati all’idea di collaborare con Phil e tutta la squadra di Marketo per aiutare l’azienda ad accelerare innovazione, crescita ed eccellenza”.

Quest’ultima operazione è indicativa del crescente interessamento che le società di private equity stanno dimostrando nei confronti delle tecnologie pubblicitarie e di marketing; solo a giugno dello scorso anno, infatti, Vista Equity Partners era entrata, con una quota di maggioranza, nell’azionariato di Mediaocean.

Le più lette