Main partner:

Jobs

Le piattaforme SpotX e Vemba in partnership per la creazione di una “Advanced Content Syndication Suite”

SpotX, piattaforma per la gestione dell’inventario di video, e Vemba, una piattaforma per la distribuzione e promozione di video, hanno creato una suite di prodotti che gestisce la distribuzione e la monetizzazione dei contenuti video premium.

La soluzione offre un prodotto end-to-end per gli editori che diffondono i contenuti video e i produttori di contenuti, permettendo di gestire le risorse, la distribuzione e la monetizzazione attraverso tutti i canali sia diretti che indiretti.

Gli editori che cercano di accedere e di monetizzare i contenuti video premium per le loro proprietà hanno accesso a più di 500.000 video del marketplace di Vemba. Questo nuovo prodotto permetterà agli editori di effettuare controlli direttamente sulla monetizzazione per ottimizzare il margine di ogni video. Per esempio, il sistema identificherà in tempo reale se un determinato contenuto otterrà un dato margine di fronte ad una determinata pubblicità prima che venga trasmessa dal video player.

Questa soluzione offre ai proprietari di contenuti una strategia di “multi-channel” distribuzione della loro proprietà, dei siti di terzi e delle “reach platforms” che può essere gestita da una base centrale di diffusione.

“Grazie a questa collaborazione, i proprietari di contenuti saranno in grado di prendere decisioni informate e di comprendere il valore dei contenuti che circolano il web per massimizzare il profitto in ogni caso di distribuzione”, ha commentato Sean Buckley, SVP, Global Revenue di SpotX.

“Attualmente, i distributori di contenuti gestiscono le piattaforme reach e i siti partner con sistemi diversi, stipulando la maggior parte degli accordi caso per caso. La combinazione tra gli strumenti di monetizzazione avanzati di SpotX e la piattaforma di distribuzione di Vemba permette ai video publisher di prendere decisioni preventive basate sulla comprensione dell’opportunità di monetizzazione”, ha aggiunto Garrick Tiplady, CEO di Vemba.

Il primo utilizzatore della nuova soluzione combinata sarà VICE Media. Paul Wallace, VP di Media Solutions dell’azienda, ha commentato: “Le capacità di Vemba e SpotX ci offrono una soluzione scalabile per sviluppare in maniera efficiente la nostra attività di distribuzione diretta”.

L’integrazione tra le due piattaforme ha luogo attraverso un collegamento diretto che permette ai distributori di monetizzare il contenuto dalla piattaforma di Vemba attraverso l’utilizzo di strumenti avanzati di ad-serving e l’infrastruttura programmatica di SpotX.

Vemba collabora con oltre 95 principali società di media, tra cui VICE, Condé Nast e Tronc. SpotX conta, da parte sua, più di 700 editori tra i sui soci sparsi in tutto il mondo tra cui Thomson Reuters, Mediacorp, Meredith Local Media Group, PBS, Gameloft, Newsy di appartenenza a E.W. Scripps e Anypoint Media.

Havas risponde all’ad blocking: ecco l’inserzione “leggera” integrata nei video premium

Arena Media, società  di Havas Media Group, e Mirriad, azienda tecnologica attiva nella pubblicità video, hanno annunciato l’espansione del loro accordo globale su tecnologie e contenuti e la prima implementazione della loro partnership con VICE Media, la compagnia mediale americana dedicata ai giovani.

Secondo i termini dell’operazione, i clienti di Havas Media Group possono integrare digitalmente un marchio all’interno di contenuti video prodotti dai principali editori del mondo. Havas ha anticipato che i suoi clienti investiranno oltre 25 milioni di dollari in spesa pubblicitaria verso l’inventory di contenuti video premium nei prossimi 12 mesi.

“L’ad blocking è parte del nostro mondo, quindi abbiamo bisogno di innovare e offrire nuove soluzioni. Dobbiamo creare e non difendere. La tecnologia di Mirriad, combinata con le nostre soluzioni sui dati e sul Programmatic, permette che i marchi possano coinvolgere i pubblici offrendo loro intrattenimento e valore”, ha commentato Dominique Delport, Global Managing Director di Havas Media Group, “Invece di parlare difensivamente a proposito della minaccia del blocco pubblicitario, noi celebreremo il prospero mondo dei contenuti video creativi.

“Nel mondo di oggi, gli spettatori hanno l’opzione di non guardare ma più un annuncio”, ha aggiunto Mark Popkiewicz, Ceo di Mirriad, “La nostra tecnologia assicura che gli utenti si godano il contenuto che amano fruendo allo stesso tempo pubblicità che non disturba mai l’esperienza di visione. La nostra tecnologia integra digitalmente i marchi in maniera veramente organica, sposando perfettamente il giusto marchio al giusto contenuto premium video”.

“Sin dal suo lancio in febbraio, VICELAND ha sperimentato con successo nuovi formati pubblicitari, coinvolgendo una audience televisiva unica,” ha comunicato Oliver Laubsher, Senior Vice Presidente & Head of Business Development di Vice Media, “Gli strumenti strategici e i dati di Havas, combinati alla tecnologia di Mirriad, è un grade strumento per aiutare VICELAND nella sua missione di creare un autentico approccio pubblicitario per il nostro pubblico, non solo negli Stati Uniti ma in tutti i paesi in cui operiamo”.