Main partner:

Jobs

Planning multimediale per il crossover Toyota C-HR. Programmatic fondamentale per il targeting

Il Programmatic Buying è tra gli elementi fondamentali della nuova campagna Toyota dedicata al nuovo crossover compatto C-HR.

Entrerà in gioco nell’ultima parte dell’iniziativa, partita il 26 novembre con lo spot televisivo, dal titolo “Reflections”, diretto da Jake Knight e Ryoko Tanaka, che punta sui concetti di “Flow” urbano e di “inatteso”.

Protagonisti dell’adattamento italiano dello spot Giorgia Palmas e Vittorio Brumotti.

Il nuovo spot tv di Toyota C-HR è stato trasmesso in anteprima lo scorso venerdì sulla pagina Facebook di Toyota Italia, per essere poi diffuso al grande pubblico già dal giorno successivo sulle principali reti nazionali, oltre che su piattaforme digitali e satellitari selezionate per incrementare l’affinità con il target principale.

Anche il cinema sarà testimone del Flow: uno spot dedicato di 45” sarà proiettato come Golden Spot a inizio film durante il periodo natalizio.

Oltre allo spot, le principali testate di settore saranno coinvolte insieme ai quotidiani in una campagna stampa a livello nazionale. Il piano media prevede inoltre il presidio della città di Bologna (in concomitanza del Motor Show) e affissioni in 6 delle principali città italiane nel periodo successivo.

Online invece, sarà attivata una campagna video sui principali broadcaster video, network e siti a target, che lavorerà in sinergia con lo spot tv.

In seguito prenderà il via un planning rich media con formati innovativi e ad alto impatto, fino ad arrivare a una YouTube domination.

Nell’ultima fase la campagna virerà su una call to action con formati display, mantenendo alta la visibilità. Il supporto del programmatico sarà fondamentale per una pianificazione audience based, che privilegerà anche presidi tattici di eventi speciali.

Il planning è a cura di Zenith, mentre la creatività è stata curata da Saatchi & Saatchi Emea e adattata da S&S Italia.

[Leggi di più su Engage.it]

Toyota: al via “King of The Flow” per il lancio di C-HR. Per la lead generation scelto un planning in programmatic

Toyota lancia “King of The Flow”, l’iniziativa che da luglio a ottobre preparerà l’arrivo sul mercato italiano di Toyota C-HR, il crossover compatto che da fine 2016 dominerà le metropoli. E il programmatic è parte fondamentale della strategia.

Quattro le agenzie coinvolte – Saatchi & Saatchi, Publicis Consultants Italia, Zenith e Ambito5 – che hanno lavorato in sinergia nello sviluppo di questa campagna di comunicazione integrata. Idea creativa, sviluppo del sito, video dei candidati (Saatchi & Saatchi), pianificazione media (Zenith), gestione dei social media Toyota (Ambito5), ideazione e gestione degli eventi e relazioni media e blogger (Publicis Consultants Italia).

“King of The Flow” avrà le caratteristiche di una vera campagna elettorale nello stile delle primarie americane, accentuando quegli aspetti comunicativi ormai propri dei reality show televisivi. Con questa chiave sono stati ideati da Saatchi & Saatchi contenuti originali, come le video candidature, attraverso le quali gli aspiranti al “trono” raccontano la propria idea di Flow.

La meccanica vedrà otto candidati – due per ognuna delle quattro città selezionate – sfidarsi e confrontarsi per convincere gli italiani che la loro visione del “Flow” è la migliore in assoluto, ottenendo poi il voto online del pubblico.

Per questa campagna di comunicazione integrata sono stati scelti due ambasciatori, Giorgia Palmas e Vittorio Brumotti, che saranno volto, voce e raccordo delle varie fasi dell’iniziativa.

Quattro le città rappresentative: Milano, Roma, Napoli e Lecce.

A rappresentare Milano, la fashion blogger Veronica Ferraro e il bassista Saturnino. A rappresentare il flow di Roma ci saranno l’attore Francesco Montanari e Alessio Sakara, atleta di arti marziali miste.

Per Napoli, schierati l’attore Fabio Troiano e Fabio Attanasio, autore di The Bespoke Dudes.

Lecce e il Salento verranno svelati da Dolcenera, attrice e cantautrice, e dal gruppo musicale dei Sud Sound System.

Per incrementare l’effetto engagement, è stato studiato anche un tour. Nel corso dei mesi di campagna il Flow di Toyota C-HR, infatti, attraverserà in esclusiva le città selezionate. Sarà a Gallipoli al Parco Gondar dall’8 al 13 agosto, a Napoli a settembre in occasione del Napoli Pizza Village, a Milano durante la Milano Fashion Week, a fine settembre. L’evento conclusivo è poi previsto a Roma nel mese di ottobre.

Fino a quel momento, di tappa in tappa sarà online l’attività media di lead generation pianificata dalla sede romana di Zenith. I formati video veicolati tramite social media e programmatic buying spingeranno gli utenti a votare il proprio King of The Flow, facendo leva in recall sui contatti affini già esistenti e, insieme, ampliando la portata della comunicazione con nuovi contatti a target.

La campagna in programmatic sarà gestita attraverso i trading desk Vivaki e Doubleclick.

Obiettivo fissato è quello di raggiungere con la campagna di lead generation circa 30.000 contatti.

Tutto questo poi sarà seguito, a gennaio 2017, da una campagna ATL vera e propria, pensata per promuovere l’auto a quel punto svelata.

Da Toyota ci confermano che di fatto questo è il più importante lancio della seconda parte dell’anno. Nello specifico, l’iniziativa “King ofThe Flow” pesa sulla spesa in comunicazione prevista per il 2016, in linea con quella dello scorso anno, circa il 15%.

In generale, invece, la percentuale della spesa adv della casa d’auto dedicata all’online va ben oltre il 20% e, di questa fetta, il 20% è gestito in programmatic.

Euro 2016: Toyota in campo con il Programmatic

È on line fino alla fine di Euro 2016 la nuova campagna digital #HybridInCampo per la gamma ibrida Toyota firmata da Saatchi & Saatchi.

L’iniziativa di comunicazione si avvale di formati digital in grado di cambiare il messaggio in tempo reale, sulla base del risultato dei match degli europei.

La campagna riesce ad automatizzare l’intero processo di distribuzione pubblicitaria: la pianificazione di Zenith avviene attraverso la piattaforma di buying programmatico di DoubleClick, che mostra la pubblicità all’audience più rilevante nel momento migliore grazie a un algoritmo data-driven.

Grazie alla tecnologia data-driven, i banner di Toyota saranno sempre aggiornati con un messaggio in linea con il risultato dell’ultima partita in programma e ottimizzati per ogni tipo di dispositivo: desktop, tablet e mobile.

Leggi l’articolo completo su Engage.it.

L’irriverenza scherzosa di Toyota Aygo è anche in Programmatic: online la nuova campagna

Toyota punta anche sul Programmatic per la campagna a sostegno della Nuova Aygo.

Ancora una volta la citycar più fun di sempre si prende gioco del traffico, dei parcheggi o di chi le si avvicina, traducendolo in divertimento. E’ questo infatti il mood della campagna a sostegno della nuova generazione della vettura, che in questi giorni sta animando le maggiori reti televisive nazionali, il web e la stampa periodica.

[dup_YT id=”ahkt5AoiV2k”]

Il web è uno dei mezzi principali del mix, con un planning focalizzato su diverse aree tematiche – news, sport e entertainment – attraverso formati video (You Tube sia mobile che desktop, Videomediaset con preroll, e attività di video seeding), rich media (masthead e skin) e display, che copre principalmente i siti di news e sportivi con soluzioni impattanti.

Sempre sul fronte display, formati standard sono invece stati utilizzati in programmatic buying, allo scopo di raggiungere un’audience profilata. A questo proposito, in funzione degli obiettivi di conversione è stata impostata anche un’attività di remarketing.

La pianificazione, naturalmente, coinvolge anche i social, attraverso la pubblicazione del video sui canali ufficiali Toyota su Facebook, Twitter e Youtube, e un’attività social su Facebook con l’utilizzo del formato video profilata sul target adulti 25-54 anni sia su desktop che su mobile.

La campagna, ideata da Saatchi Germania e pianificata da ZenithOptimedia Roma, sarà on air fino al 25 gennaio, anche se non sono esclusi eventuali flight successivi da pianificare.

L'irriverenza scherzosa di Toyota Aygo è anche in Programmatic: online la nuova campagna

Toyota punta anche sul Programmatic per la campagna a sostegno della Nuova Aygo.

Ancora una volta la citycar più fun di sempre si prende gioco del traffico, dei parcheggi o di chi le si avvicina, traducendolo in divertimento. E’ questo infatti il mood della campagna a sostegno della nuova generazione della vettura, che in questi giorni sta animando le maggiori reti televisive nazionali, il web e la stampa periodica.

[dup_YT id=”ahkt5AoiV2k”]

Il web è uno dei mezzi principali del mix, con un planning focalizzato su diverse aree tematiche – news, sport e entertainment – attraverso formati video (You Tube sia mobile che desktop, Videomediaset con preroll, e attività di video seeding), rich media (masthead e skin) e display, che copre principalmente i siti di news e sportivi con soluzioni impattanti.

Sempre sul fronte display, formati standard sono invece stati utilizzati in programmatic buying, allo scopo di raggiungere un’audience profilata. A questo proposito, in funzione degli obiettivi di conversione è stata impostata anche un’attività di remarketing.

La pianificazione, naturalmente, coinvolge anche i social, attraverso la pubblicazione del video sui canali ufficiali Toyota su Facebook, Twitter e Youtube, e un’attività social su Facebook con l’utilizzo del formato video profilata sul target adulti 25-54 anni sia su desktop che su mobile.

La campagna, ideata da Saatchi Germania e pianificata da ZenithOptimedia Roma, sarà on air fino al 25 gennaio, anche se non sono esclusi eventuali flight successivi da pianificare.