Main partner:

Jobs

Sublime in partnership con Sizmek per campagne meno intrusive

Sizmek e Sublime, prima Sublime Skinz (qui l’articolo sul rebranding), hanno siglato un accordo per fornire ai propri clienti l’accesso a strumenti avanzati di targeting e a una inventory ampliata.

Entrambe le società, quindi, integreranno le rispettive piattaforme al fine di offrire agli inserzionisti l’accesso a una più ampia gamma di risorse per produrre campagne più creative e meno intrusive.

La partnership fornirà agli inserzionisti l’accesso automatico al parco di formati di Sublime in un ambiente sicuro e consentirà l’accesso a un pubblico più definito attraverso l’uso dell’AI di Sizmek all’interno della piattaforma Sublime.

Andrew Buckman, amministratore delegato di Sublime Emea, ha commentato: «Grazie all’integrazione con la tecnologia AI di Sizmek, la nostra piattaforma consentirà ai marketer di indirizzare il pubblico in modo ancora più efficiente, con un coinvolgimento maggiore e migliori risultati di business. Questo è essenziale in un momento in cui i consumatori sono sempre più esigenti e le loro necessità sono in costante evoluzione».

«Siamo molto entusiasti dell’opportunità di collaborare con Sublime, che sin dalla sua nascita ha dimostrato grandi capacità nella costruzione di nuovi formati programmatici ad alto impatto – ha dichiarato Kees de Jong, direttore generale Emea di Sizmek. – Sono certo che questa partnership sarà reciprocamente vantaggiosa nel rispondere alle sfide pubblicitarie attuali e future».

Entrambe le società affermano che la loro offerta combinata può risolvere molti dei problemi che i marketer devono affrontare in termini di sicurezza del marchio, intrusività e targeting con il 38% degli inserzionisti che ammettono di aver pubblicato annunci su siti Web dannosi o non sicuri.

Sublime Skinz diventa Sublime: annunciati nuovo brand e posizionamento

Nuova brand identity per Sublime Skinz. La società specializzata nella creazione ed erogazione di formati premium e performanti ha annunciato oggi un importante rebranding.

Tante le novità, a partire dallo stesso nome del player, che diventa ora Sublime. E nuovi sono anche il brand, il payoff e il sito, allineati a un riposizionamento che mira a comunicare la proficua connessione tra creatività, performance e direct response per esperienze di brand ancora migliori. “Questa trasformazione segue l’impressionante crescita globale dell’azienda e il suo notevole sviluppo, riflettendo il continuo impegno della società nell’offrire soluzioni pubblicitarie premium e scalabili a un mercato in rapida evoluzione”, spiega la società in una nota.

Un impegno convogliato anche nel nuovo payoff, “Creativity at scale“, con cui la società punta ad esprimere la propria capacità di sviluppare formati ad alto impatto su molteplici dispositivi e in ambienti sicuri per i brand, “due fattori di massima importanza per molte aziende”.

«Siamo entusiasti di svelare il nuovo look e posizionamento della società – commenta Marc Rouanet, Co-Founder e CEO di Sublime -. Una delle principali aspirazioni di Sublime è sempre stata quella di apportare innovazione e creatività nel mercato, e il nostro rebranding dinamico rappresenta perfettamente questa idea. Un rebranding che segna anche un nuovo passo avanti nella storia di Sublime e nella sua identità, sempre più focalizzata sull’esperienza pubblicitaria nel suo complesso e sullo sfruttare la propria esperienza per inventare nuovi standard di mercato scalabili e guidati dal pensiero creativo».