Main partner:

Jobs

Automobile.it affida a Sport Network la gestione dell’offerta programmatic buying

Dopo il primo semestre di concessione pubblicitaria dedicata all’offerta adv tradizionale, si consolida la partnership tra Automobile.it, directory auto del Gruppo eBay, e Sport Network. Alla concessionaria viene affidata anche la vendita dell’offerta programmatic buying, fino ad oggi gestita da eBay a livello internazionale.

«La competenza dimostrata e gli ottimi risultati ottenuti dalla concessionaria in questi primi mesi di lavoro ci hanno spinto ad allargare la nostra partnership commerciale – racconta Marco Paleari, head of sales di Automobile.it – In un momento storico in cui le offerte “reservation” e “programmatic” si fondono sempre più, abbiamo ritenuto opportuno centralizzare su Sport Network gestione tecnica e commerciale della nostra inventory, in modo da assicurare ai nostri sponsor il miglior risultato possibile in termini di copertura ed efficacia della comunicazione».

«Siamo lieti della fiducia dimostrata dall’editore e consapevoli dell’opportunità da trasferire ai nostri clienti – continua Carlo Pasquazi, direttore area digital advertising Sport Network – Nel primo semestre di lavoro abbiamo potuto verificare l’efficacia del contesto Automobile.it. Il sito è navigato esclusivamente da utenti interessati all’acquisto di un auto, più che un sito è una grande concessionaria virtuale. La propensione all’acquisto degli utenti non è un fattore astratto, è concreto ed è facilmente sintetizzabile analizzando i risultati delle campagne dei clienti automotive in termini di CTR% e numero di test drive prenotati. Da oggi, con la gestione dell’offerta programmatic buying, abbiniamo all’efficacia del contesto l’efficienza tecnologica. I risultati delle prime campagne pilota sono eccellenti».

Carlo Pasquazi, Sport Network: «Programmatic? Il contributo della parte sales è fondamentale»

Intervistato da Engage.it, Carlo Pasquazi, direttore digital advertising di Sport Network, ha parlato a 360 gradi dell’offerta digitale di Corriere dello Sport – Stadio e Tuttosport, le due grandi testate sportive del Gruppo Amodei, di cui la concessionaria cura in esclusiva la raccolta.

Tra gli argomenti trattati, anche il programmatic advertising. Pasquazi si è infatti detto «certo» che dati e tecnologia possono portare aiutare gli editori a monetizzare meglio la propria audience.

«Da questo punto di vista ci siamo strutturati velocemente e in maniera efficace, per non perdere nessuna opportunità. Le crescite che abbiamo registrato sono molto significative e l’incidenza del programmatic sul totale fatturato sta aumentando in maniera esponenziale mese su mese», ha detto Pasquazi.

Il manager ha anche parlato dell’importanza di un continuo lavoro di adeguamento interno al nuovo mercato dell’advertising “tecnologico” per sfruttarne appieno il potenziale. «Lato Marketing & Operations, abbiamo introdotto nuove risorse specializzate. Lato commerciale, abbiamo svolto un’importante attività sulla rete vendita per rendere autonomi i singoli account nella gestione delle campagne in piattaforma. Il contributo della parte sales è fondamentale anche in questa nuova ottica di pianificazione “automatizzata”: il presidio sui clienti deve essere sempre costante e continuativo. Ciò che cambia deve essere l’approccio, che non può prescindere dalla conoscenza delle possibilità offerte dalla tecnologia: per questi motivi svolgiamo costantemente attività di formazione sugli account», ha spiegato Pasquazi.

Leggi l’intervista completa su Engage.it.