Main partner:

Jobs

Nuovo Chief Operating Officer per Quantcast

Novità ai vertici di Quantcast. La società di intelligence ha ufficializzato la nomina, con effetto immediato, del suo nuovo Chief Operating Officer.

A ricoprire questo ruolo, recentemente creato all’interno dell’azienda, sarà Robert Horler. Ex Dentsu Aegis Network, dove ha maturato una carriera da senior executive di 19 anni, il manager nel 2004 ha fondato Difiiniti, considerata una delle più grandi società indipendenti del Regno Unito specializzata in pianificazione e acquisto digitali, nel 2009 entrata a far parte del network di iProspect.

All’interno di Quantcast, le responsabilità di Horler includeranno la supervisione e la leadership delle operazioni commerciali globali, compresa l’organizzazione delle vendite e dei servizi, mentre l’azienda si prepara alla sua prossima fase di crescita. Il manager sarà di base a New York e riporterà a Konrad Feldman, CEO e fondatore di Quantcast. Farà inoltre parte dell’Executive Leadership Team della società e del consiglio di amministrazione.

«In Robert ho trovato quella rara combinazione di abilità strategia e tecnica. Forte di una solida carriera di oltre 25 anni, comprende profondamente come la tecnologia abbia sconvolto il marketing e le sfide di crescita che i brand devono affrontare quotidianamente – ha affermato Feldman -. Data la sua grande esperienza pratica nella consulenza ai clienti, nella gestione di multinazionali a livello internazionale e nello sviluppo di talenti e team, sono davvero entusiasta di averlo in Quantcast per continuare la nostra missione di supporto alla crescita dei brand nell’era dell’Intelligenza Artificiale».

«Ho avuto l’opportunità di lavorare con Konrad e il team di Quantcast per molti anni e sono rimasto costantemente impressionato dal loro talento e dalla loro tecnologia. Dalla sua fondazione nel 2006, l’azienda è stata una vera pioniera nel registrare e disegnare in tempo reale il polso dell’Open Internet. Attraverso la potente combinazione dei dati proprietari di prima parte, dei modelli predittivi in grado di adattarsi autonomamente e dell’intelligenza artificiale all’avanguardia, Quantcast controlla il più grande grafico sul comportamento dei consumatori online che aiuta i brand a scoprire nuovi clienti che guideranno la crescita incrementale – ha affermato Horler -. Mentre alcuni potrebbero liquidarla come il tormentone del momento, l’intelligenza artificiale sarà la tecnologia più importante e dirompente del 21° secolo. Trasformerà ogni esperienza del cliente, ogni azienda e ogni settore. Sono orgoglioso di far parte del team e aiutare l’ecosistema del marketing a sfruttare il potere del machine learning per ispirare l’apprendimento umano».