Main partner:

Jobs

AdUX entra nella Coalition for Better Ads attraverso la sua società Quantum

AdUX entra a far parte della Coalition for Better Ads attraverso la sua società Quantum. La piattaforma native, guidata in Italia da Alessandro Ceratti, parteciperà alle operazioni della coalizione, volte a migliorare l’esperienza degli utenti e a promuovere una regolamentazione interna del mercato.

L’offerta stessa di Quantum pone particolare attenzione alla non intrusività della pubblicità digitale. Quantum, infatti, offre ai brand soluzioni video e native rispettose dell’esperienza degli utenti, su computer e su mobile. Un’offerta, arricchita da politiche di supporto, che le aziende stanno sempre più apprezzando: la piattaforma, infatti, nel 2017 ha visto crescere il numero dei suoi clienti del 35%, soprattutto nei settori automotive, telecomunicazioni, mercato della distribuzione, finanza e assicurazioni.

La società riesce attualmente a raggiungere 80 milioni di visitatori unici con svariati miliardi di impression visibili, posizionandosi tra le principali piattaforme native in Europa. Continente dove sta continuando a portare avanti la sua espansione, con l’apertura di sussidiarie in Germania e UK, che vanno ad aggiungersi agli uffici già presenti in Italia, Francia, Spagna e Belgio.

La partecipazione di Quantum alla Coalition for Better Ads non è la sola iniziativa con cui AdUX si sta impegnando a un’ecosistema pubblicitario digitale più rispettoso degli utenti. L’approccio del gruppo a favore di una migliore user experience si esplica anche attraverso un impegno a trovare modi per limitare la raccolta di dati a fini pubblicitari. All’inizio di quest’anno, ad esempio, la sua società specializzata nel drive-to-store Admoove ha smesso di raccogliere dati tramite un SDK pubblicitario per concentrarsi sull’uso di insight già disponibili sul mercato.